gpt skin_web-sos-0
gpt strip1_generica-sos
gpt strip1_gpt-sos-0
1 5

Cosa pensare quando stai per piangere in pubblico

/pictures/2017/05/04/cosa-pensare-quando-stai-per-piangere-in-pubblico-3433969907[476]x[199]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-sos

Sei in mezzo alla gente, ti capita qualcosa di brutto e non riesci a non piangere? Ecco cosa pensare per evitarlo!

Cosa pensare quando stai per piangere in pubblico

Prima o poi capita a tutti: siamo in mezzo alla gente, magari in ufficio, a scuola o all'università e veniamo investite da un impellente bisogno di piangere. I motivi possono essere molteplici: uno squilibrio ormonale (leggasi: ciclo in arrivo), un problema di amicizia, la vista del vostro ex con un'altra, una sgridata del prof o del capo, un brutto voto, la sensazione di stare antipatica a tutti

Comunque sia, sentite i lacrimoni pronti ad uscire ma l'ultima cosa che volete è mettervi a piangere davanti a tutti. Volete evitarlo? Ecco a cosa dovete pensare:

Al vostro amico più simpatico

Tutti hanno un amico simpaticone nel gruppo, il classico tipo che appena apre bocca vi fa sganasciare. Immaginatevi cosa direbbe della situazione in cui vi trovate e quale battuta tirerebbe fuori. Vi sentirete subito meglio!

Al vostro cibo preferito

Gelato, biscotti, pizza, popcorn, qualunque cosa per cui andate ghiotte: inizate a pensare di assaporarla e poi, quando arrivate a casa, fatelo davvero!

Al vostro attore preferito (preferibilmente a petto nudo)

Amate Johnny Depp? Figuratevelo nella sua scena più hot..i pensieri impuri interromperanno il flusso di lacrime immediatamente!

Alla canzone più stimolante che conoscete

Una di quelle che danno la carica, facendovi sentire come se poteste rompere il mondo in due parti.

Ad un film comico

Può sembrare una banalità ma pensare ad un film che vi va morire dal ridere può essere sufficente a tramutare il pianto in ilarità.
 

gpt native-bottom-foglia-sos
gpt inread-sos-0
gpt skin_mobile-sos-0