gpt skin_web-sos-0
gpt strip1_generica-sos
gpt strip1_gpt-sos-0
1 5

Amami ad ogni costo: come smettere di amare chi non ricambia

/pictures/2015/09/07/amami-ad-ogni-costo-come-smettere-di-amare-chi-non-ricambia-3919990197[1637]x[682]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-sos

Spesso ci si innamora di ragazzi che non ricambiano i nostri sentimenti. La Psicologa Emmanuella Ameruoso ci spiega perché accade e come uscire da questa situazione

Come smettere di amare qualcuno che non ti ama

Il bisogno di amore assume diversi risvolti nel rapporto di coppia. Spesso risulta davvero difficile separarsi e lasciar andare qualcuno, nonostante questi non sia interessato alla relazione o non abbia mai mostrato alcun segno di affezione.

Dinanzi agli amori non corrisposti alcune donne tendono ad innamorarsi di più e, nonostante le umiliazioni, la mancanza di rispetto e i comportamenti freddi, continuano a portare avanti la relazione senza essere contraccambiate.

Ma perché si inseguono uomini impossibili?

Gran parte delle donne che non ha avuto un riconoscimento all’interno della propria famiglia d’origine andrà alla ricerca di un uomo che possa valorizzarle anche se tale situazione avrà difficoltà a realizzarsi.

L’ossessività è la caratteristica principale del loro atteggiamento mentale nel quale la scarsa autostima tende a primeggiare. L’uomo che le rifiuta richiama alla memoria il primo modello d’amore.

Non sono stata valorizzata, inconsciamente ricercherò un uomo con lo stesso atteggiamento e che mi farà rivivere le stesse emozioni del passato.

E allora la battaglia interiore diventa una sfida per cercare di conquistare a tutti i costi un uomo che non ricambia lo stesso sentimento. Il riscatto, qualora dovesse esserci una vittoria, cancella una ferita ancestrale.

Le donne che vivono gli amori impossibili hanno per lo più avuto una figura paterna assente o anaffettiva o comunque esperienze che le hanno portate a conoscere soltanto un genere d’amore, quello sofferto, rifiutante.

La nascita di queste pseudo relazioni avvengono proprio nel periodo in cui si è sole o si è terminata una relazione difficile e per questo, la possibilità di conquistare un amore altrettanto difficile diviene una prerogativa, precludendo l’eventualità di vivere una vera storia.

Nonostante i tradimenti, le difficoltà e le rinunce, soprattutto in termini personali ed emotivi, il tentativo di cambiare ‘l’uomo’ ha la finalità di continuare a mantenere in vita un rapporto che ha poco di sano ma tanto di ‘perverso’. Legarsi a qualcuno che rifiuta continuamente l’amore di una donna ha l’effetto paradossale di legarla maggiormente a sé.

Ma sacrificarsi in virtù di un altro individuo che non “apprezza” minimamente chi sta loro accanto significa vivere nell’ombra di se stesse svalutando continuamente il proprio Io e denigrando un sentimento che diviene angoscia, patema e dolore nel tentativo illusorio di “salvare” l’altro da se stesso.

Gli insegnamenti infantili hanno il loro peso nell’educazione delle bambine e vivere un amore al quale necessariamente ci si deve “dedicare” rinunciando anche a parte della propria persona e della propria femminilità induce tante donne ad accettare soprusi, maltrattamenti e denigrazioni continue.

Ma come ritrovarsi?

Cercare aiuto è il primo passo per tentare di superare questa dipendenza ossessiva, tentando di amare maggiormente se stesse e dar valore ai propri sentimenti.

Accettare sé e gli altri per come sono e non tentare di modificarli e desiderando di far chiarezza sulla difficoltà che si ha ad accettare un “rifiuto”.

Molto spesso il respingere un sentimento o l’amore di qualcuno non è legato semplicemente alla persona ma alla difficoltà ad accogliere ciò che in quel momento non si cerca.

gpt native-bottom-foglia-sos
gpt inread-sos-0
gpt skin_mobile-sos-0