gpt skin_web-sos-0
gpt strip1_generica-sos
gpt strip1_gpt-sos-0
1 5

Non piaccio alla famiglia del mio ragazzo: cosa fare?

/pictures/2017/03/20/non-piaccio-alla-famiglia-del-mio-ragazzo-cosa-fare-701784598[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-sos

Conoscere i genitori del proprio ragazzo crea sempre un certo imbarazzo, ma che fare se tra di voi scatta anche una certa antipatia? In questa guida ti sveliamo cosa fare e come comportarti se non piaci alla famiglia del tuo fidanzato

Non piaccio alla famiglia del mio fidanzato: cosa faccio?

Incontrare i genitori del proprio fidanzato è qualcosa che fa sorgere sempre un certo imbarazzo in noi ragazze, soprattutto perché vorremmo fare una bella impressione, apparire perfette e fare colpo soprattutto sulla mamma di lui. Sì, perché ogni mamma si costruisce, inevitabilmente (molto più di un papà), un modello di ragazza ideale per il proprio figlio. Ma se quella tanto idealizzata fidanzatina non dovesse corrispondere ai canoni prefissati? Se, purtroppo, ti trovi proprio in questa situazione, se non vai a genio né alla mamma, né al papà, né, tantomeno, a fratelli e sorelle del tuo ragazzo cosa puoi fare? In questa guida ti diamo qualche dritta per cercare di affrontare senza ansie e paure questa imbarazzante e fastidiosa questione.

Come farsi ascoltare dai propri genitori

I suoi genitori non mi accettano, perché?

Prima di scatenare un furibondo litigio con il tuo ragazzo perché odi i suoi genitori, prima di piangere disperatamente e di sentire che hai fallito, dovresti riflettere sul perché non piaci ai genitori del tuo ragazzo. È forse il tuo modo di vestire? Il tuo modo di porti e di parlare? Forse è il tuo percorso di studi o il fatto che tu abbia lasciato la scuola troppo presto a non garbargli o, ancora, non gli piace la tua famiglia e di conseguenza non gli piaci neanche tu? Prova a ragionare su cosa ha fatto nascere, già in partenza, un attrito tra te e i suoi. Solo avendo chiara la situazione, potrai decidere cosa fare.

Come piacere alla famiglia del mio fidanzato

La famiglia del mio ragazzo non mi accetta, cosa fare?

Parti dal presupposto che piacere in tutto e per tutto alla famiglia del tuo ragazzo è praticamente impossibile e, qualora con questo attuale fidanzato non dovesse durare molto, la situazione ti si potrebbe ripresentare anche con il secondo, il terzo, il ventesimo compagno della tua vita, dunque, meglio imparare subito cosa fare se non piaci alla famiglia del tuo ragazzo. Vietato fermarsi al primo ostacolo: dopotutto, a prima vista, anche a te potrebbero sembrare antipatici, ignoranti, troppo espliciti o, al contrario troppo chiusi, superbi e con la puzza sotto al naso i genitori del tuo lui. Non fermarti alla prima impressione e fai in modo che neanche i suoi lo facciano. Forse non scatterà tra voi il colpo di fulmine, forse non sarà amore e feeling a prima vista, ma piano piano, conoscendovi potreste ricredervi, dunque non mollare. Se riesci ad individuare cosa i genitori del tuo fidanzato proprio non accettano di te, per amore di lui, potresti cercare di nascondere quell’aspetto o di smussarlo leggermente, almeno i primi tempi. Se è un piercing ad infastidirli, non metterlo in loro presenza, almeno finché non capiscano che, piercing o non piercing, tu resti sempre la stessa. Se il problema è che il figlio va all’università, mentre tu sei stata bocciata diverse volte e ancora non riesci a diplomarti, fai vedere di cosa sei capace, quali sono le tue capacità e dimostra che non sei una buona a nulla, ma che, più semplicemente, non hai ancora trovato la tua strada. In fondo i suoceri (lo so che questa parola ti farà venire i brividi all’inizio) vanno conquistati, in un certo senso, non puoi pretendere di diventare parte della famiglia immediatamente.

Il tuo ragazzo non piace ai tuoi genitori: cosa fare?

Come capire se piaci ai suoceri

Può anche accadere che tu non riesca a comprendere cosa i suoi genitori pensano di te, può succedere che loro non si espongano troppo, che siano eccessivamente gentili e formali con te, ma che non lascino trasparire nessuna emozione, sentimento, complicità. Come capire se piaci ai suoceri o se ti detestano? Beh, fai caso ad alcuni accorgimenti: se quando vai a casa del tuo ragazzo, la mamma ti fa sempre trovare i tuoi biscotti preferiti, significa che ti pensa e che ha un’attenzione tenera nei tuoi confronti. Se ti chiede come stai e, ogni tanto, fa qualche domanda sulla tua famiglia, significa che vuole saperne di più, proprio perché spera che tra te e suo figlio duri. Se i suoi genitori non sono oppressivi con il tuo ragazzo, se si tengono a distanza per lasciarvi da soli, questo è un altro segno che non hanno bisogno di controllare come ti comporti e come ti relazioni con lui e che tu, fondamentalmente, gli piaci. Ma se tutto questo non avviene, se ogni volta che il tuo fidanzato comunica ai tuoi che andrai a casa il pomeriggio, viene sempre fuori una scusa, se, ogni volta che dovete uscire, puntualmente il tuo fidanzato riceve una telefonata dal padre che gli trova un impegno improrogabile, se tu per loro non sei nulla, se non un fastidio e un ostacolo alla vita del figlio, beh, mi sa proprio che non gli piaci così tanto.

10 cose da sapere prima di incontrare i suoi genitori

I suoi genitori non vogliono che stiamo insieme

La situazione più pesante si presenta quando i suoi genitori non vogliono che stiate insieme e fanno di tutto per impedire la vostra relazione. In tal caso è necessario che tu e il tuo partner parliate seriamente. Portare avanti una storia d’amore con un bastone tra le ruote del genere non è semplice: che intenzioni avete? Se vi amate, se volete continuare a difendere i vostri sentimenti e la vostra relazione, indubbiamente il tuo fidanzato dovrà parlare con i suoi, spiegare loro che non ha intenzione di lasciarti e che con i loro atteggiamenti non faranno altro che fare del male a lui (oltre che a te). In questo caso, tu dovrai lasciar fare a lui da mediatore e non intrometterti, poiché ancora non hai abbastanza confidenza con i suoi e il tuo intervento sarebbe solo controproducente. Se ai suoi genitori non piaci, se non vogliono vederti a casa, incontratevi fuori e lasciate per più avanti il fidanzamento a casa. Forse con il tempo, vedendo che il figlio è pazzo di te e, soprattutto, che è felice con te, si ricrederanno. Poi, se non dovessero farlo, ve ne farete una ragione.

gpt native-bottom-foglia-sos
gpt inread-sos-0
gpt skin_mobile-sos-0