• Controllo utente in corso...
NAVIGA IL SITO

Orgasmo: impariamo a raggiungerlo!

Spesso raggiungere l'orgasmo per una ragazza è difficile, vediamo quindi i consigli per riuscirci con la guida di Girlpower!

di Redazione GirlPower 12 maggio 2014

A cura di Vyrtuosa

 

Orgasmo femminile: come raggiungerlo - L'orgasmo femminile a volte viene ricercato come se fosse il santo Graal, soprattutto quando si è alle prime armi e alle prime volte, ma spesso non si sa nemmeno come cercarlo. L'orgasmo esiste, state tranquille: andiamo insieme alla scoperta per non trovarvi impreparate la prossima volta che lui (domanda deleteria, lo so) chiederà: "Ti è piaciuto?"

Ricerche sul comportamento sessuale dimostrano che la maggior parte delle coppie non raggiunge l'orgasmo , che molte donne possono più facilmente raggiungere l'orgasmo durante i preliminari, quando ricevono una stimolazione clitoridea più diretta ed intensa, che quasi il 50% delle donne fra i 13 e i 19 anni non ha mai raggiunto l'orgasmo, e che l'intensità del desiderio e della risposta sessuale sono spesso dovuti a "fattori esterni e transitori" i quali poco hanno a che fare con la "potenza sessuale".
Perchè allora, soprattutto in giovane età, non è così facile, come sembrerebbe naturale dovesse essere, il provare piacere?
E' dimostrato che con l'età e l'esperienza la situazione migliora molto, anche perchè si impara a conoscere meglio il nostro corpo e soprattutto a chiedere a lui le cose che ci piacciono davvero.
Sì lo so, questi sono bei discorsi, ma se una ragazza alle prime esperienze vuole avere accesso al sacrosanto diritto di avere un orgasmo che deve fare? Ecco tutti i suggerimenti e le risposte alle domande più frequenti 

 

LEGGI ANCHE: ORGASMO: 10 COSE DA SAPERE



Cosa si prova durante l'orgasmo e come lo si raggiunge?
Si prova una forte sensazione di piacere costituita da una serie di contrazioni dei muscoli perivaginali. C'è chi avverte questa sensazione come un calore diffuso, chi come una sensazione acuta e localizzata precisamente.
Comunque sia, prima dell'orgasmo avviene la fase detta "plateau", ovvero quella eccitatoria, un pò come se si trattasse dell'accensione di un fuoco. Questa può avvenire con stimolazioni del clitoride, del seno ecc.
tanto più forte sarà l'eccitazione, tanto più i genitali diventeranno sensibili a causa del maggior afflusso sanguigno, di conseguenza si sta preparando un super orgasmo. Per farla breve, difficile raggiungere l'orgasmo senza un pò di preliminari


Perchè agli uomini occorre meno tempo per "venire"?
Perchè l'eccitazione maschile dà luogo ad un erezione immediata, l'unica cosa che serve a lui per iniziare un rapporto sessuale. Ovvio che i preliminari danno più piacere anche lui, inoltre nel rapporto stesso il suo glande viene stimolato dalle pareti della vagina che lo stringono

L'orgasmo vaginale esiste? E perchè quello clitorideo si dice sia più facile da raggiungere?
Nessuna si senta strana se non fa parte della squadra del "vaginale" dato che il centro del piacere femminile è principalmente il clitoride nel quale si concentrano tutte le terminazioni nervose. Più esposto e quindi più facile da stimolare, a differenza di ciò che invece innesca l'orgasmo vaginale: punto G, contrazioni dei muscoli interni della vagina...



GUARDA ANCHE: IL VIDEO CHE SPIEGA COME FUNZIONA UN ORGASMO


In alcuni periodi del ciclo il desiderio è più intenso. Perchè?
Tutta "colpa" degli ormoni. Quando gli estrogeni e gli androgeni sono al massimo noi abbiamo più desiderio, aumenta la lubrificazione e l'eccitazione, quindi l'orgasmo arriva con poco sforzo. Uno di questi felici momenti è l'ovulazione nella quale il corpo si prepara ad un eventuale concepimento e quindi mette in atto "le condizioni ideali" per il rapporto. Di norma per una ragazza che ha un ciclo regolare i giorni a più alta percentuale di concepimento sono quelli che vanno dal 12° al 18-20° giorno

Che effetto ha la pillola sull'orgasmo?
I nuovi tipi a bassissimo dosaggio ormonale possono provocare a volte una diminuzione della lubrificazione, ma basta usare un gel lubrificante o uno a base di estrogeni per riequilibrare la situazione.

Che fare se non si è mai provato l'orgasmo?
Capita spessissimo dato che la cosiddetta ansia da prestazione non è solo una faccenda da uomini, bensì colpisce una ragazza su cinque. Se non ci si rilassa liberandosi dai propri tabù è impossibile che il piacere possa arrivare. Per far questo innanzitutto cerca di essere tranquilla a livello contraccettivo. Non preoccuparsi di malattie veneree e/o gravidanze indesiderate è il primo passo. Seconda cosa è importante essere in salute, ad esempio una dieta squilibrata è uno dei principali motivi di non raggiungimento dell'orgasmo. Da non sottovalutare inoltre le infezioni croniche vaginali: alcune annullando la lubrificazione rendono impossibile il piacereA volte la causa è solo fisica e non c'entra nulla la psiche, basta una giusta terapia.



LEGGI ANCHE: COME AVERE UN ORGASMO VAGINALE


E dopo l'orgasmo?
L'orgasmo è seguito da una distensione felice, di gioia e (ma non vale come regola generale) da un bisogno di coccole. Mancano in lei quella stanchezza e quel disgusto per il rapporto sessuale che, al contrario, ha in quasi tutti i casi l'uomo dopo l'orgasmo.

Storia del piacere
Per molto tempo l'orgasmo femminile è stato trascurato e considerato d'importanza secondaria nell'atto sessuale. Questa scarsa considerazione è stata generata anche dal fatto che esso, contrariamente all'orgasmo maschile, non fosse necessario al successo riproduttivo. Nei tempi passati inoltre, il rapporto sessuale era visto essenzialmente come un dovere per mettere al mondo i figli. Il piacere, se c'era, era solo una prerogativa dell'uomo. Questi influssi culturali, hanno da sempre alimentato un atteggiamento passivo da parte della donna nei confronti del rapporto sessuale (ma anche verso altri aspetti della sessualità, come ad es. la masturbazione) che ha in qualche modo ostacolato l'espressione libera e consapevole della sua sessualità

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

674
Commenti

Pagina 1 di 32:
1 2 3 4 5 6 > »
Lord venerdì, 12 ottobre 2012

Raccolta racconti erotici

Raccolta racconti erotici adatti ad un pubblico femminile adulto:

http://lordpreputio.weebly.com/blog.html

n° 156
Bsbiob martedì, 24 aprile 2012

Sono rimasto stupito.... una testimonianza un po' fuori tema

Sono un maschio e interessato a tutto ciò che ha a che fare con la salute ed il funzionamento del corpo.
Sarà che sono gay e non l'ho mai fatto con una donna ma sono rimasto veramente stupito da questa notizia che molte giovani donne a 18 anni ancora non hanno provato l'orgasmo! Lo apprendeo solo ora!
Pensate che il mio primo orgasmo l'ho avuto a 7 anni! 11 anni prima dei 18 anni! Non lo feci molto apposta, fu abbastanza accidentale: strofinando innavvertitamente in piscina il pisello vicino al bordo vasca mi accorsi di provare piacere, così continuai fino a provare l'orgasmo, ovviamente SENZA eiaculazione, e da allora ho continuato sempre a ripetere quell'esperienza in altre maniere.
Se vi consola però ho 22 anni e sono ancora vergine, però devo dire che ho vissuto abbastanza bene la mia sessualità scoprendo il mondo dell'erotismo (che non vuol dire per forza fare sesso) gradualmente che mi ha consentito anche di avere sempre nuove sorprese, e ora ho cominciato un po' ad organizzarmi e la mia prima volta sessuale si avvicina.

n° 155
liliana giovedì, 28 giugno 2012

R: Sono rimasto stupito.... una testimonianza un po' fuori tema

ciao bsbiob anche io ho notato quell'affermazione strana, ma ho concluso che sicuramente si riferisce al raggiungimento dell'orgasmo nell'ambito del rapporto sessuale con i ragazzi, durante i quali viene a mancare molto spesso, per vergogna di chiederlo da parte della ragazza, o per ignoranza o indifferenza del ragazzo, la stimolazione diretta del clitoride... con la masturbazione invece il raggiungimento dell'orgasmo è la norma per le ragazze così come per i ragazzi...alcune cominciano ai tempi delle medie a masturbarsi, altre ancor prima, qualcuna anche un pò in ritardo... io per esempio a 10 anni e altre mie amiche idem... credo siano eccezioni rare così come per i maschi, quelle che non abbiano mai raggiunto l'orgasmo con la masturbazione a quell'età!

Amarins giovedì, 30 giugno 2011

Orgasmo?! dove seii??!

Ciao, ho anche io problemi di questo genere e se parlo della mia prima volta posso dire solo che è stato deludente...voglio dire, mi aspettavo davvero molto ma invece nn ho provato un gran che! Forse su di me gioca l'ansia e nella mia testa ci sono un'infinità di pensieri su come raggiungere l'orgasmo...non lo so ma vorrei sapere come poterlo raggiungere per potere davvero provare qualcosa anche io!! grazie e ragazze aiutatemi! :D

n° 154
federica venerdì, 10 giugno 2011

aiuto!!

E' da un pò di tempo che cerco risposte su internet ma nn riesco a trovare quello che cerco.. io nn riesco a raggiungere l'orgasmo, ho provato a masturbarmi ma niente.. quando faccio l'amore provo tanto piacere ma nn fino ad arrivare all'orgasmo.. ma prima di provare l'orgasmo vi scappa la pipì xk a me succede spesso.. e allora mi blocco x nn farmela addosso.. aiutatemi magari con consigli :(

n° 153
Mario lunedì, 16 luglio 2012

R: aiuto!!

Ho capito qual'è il tuo problema. Il fatto è che quando stai per venire senti lo stimolo di fare pipì e ti fermi. Invece, quella non è "pipì", ma è la mitica "eiaculazione femminile". Per capire come funziona, devo prima farti una breve lezione di anatomia. Nell'uomo il liquido seminale viene prodotto nella prostata. Il liquido seminale è composto da zuccheri che costituiscono il nutrimento principale per gli spermatozoi, che sono a loro volta prodotti dai testicoli. Nella donna, invece la prostata non c'è. Più precisamente, questa è "atrofizzata", cioè c'è, ma non fa niente. In 1 donna su 10, però, quest'organo funziona e produce una grande quantità di liquido seminale (non è "sperma", perchè non ci sono spermatozoi). Durante l'orgasmo, questo liquido, la cui composizione chimica è molto simile a quella maschile, esce dall'uretra (da dove esce anche la pipì). Ecco perchè quando stai per venire ti viene lo stimolo. Come ho detto prima, solo 1 donna su 10 può avere una "eiaculazione femminile", nota come "squirt" in inglese, quindi alle altre 9 donne su 10 non viene da fare la pipì prima dell'orgasmo. Il tuo però non è un problema, perchè se ti lasci andare proverai orgasmi molto più intensi delle altre donne. Inoltre, gli uomini trovano questo "squirt" molto eccitante.
Il consiglio che ti do è questo: quando stai per venire non fermarti, ma anzi pensa proprio di fare la pipì. Non sei tu che non riesci a venire, ma sei tu che ti blocchi e non vuoi venire, è questo il tuo problema. Un altro consiglio: prima di farlo col tuo ragazzo, puoi provare a masturbarti. Siccome (forse) uscirà molto liquido e in modo incontrollato, ti consiglio di farlo in bagno, nella vasca o nella doccia, stimolandoti non solo il clitoride, ma anche il punto G (nella parte superiore della vagina, nei primi 2-3 cm, è una zona diversa al tatto rispetto al resto della vagina, infila medio ed anulare in modo da avere i polpastrelli rivolti verso l'alto. Molto importante è che tu non freni lo stimolo di orinare, anzi devi spingere come se dovessi farla.
Spero di esserti stato d'aiuto. Ti lascio la mia mail. Fammi sapere se riesci a venire.
mario.todeschini@gmail.com
Buona fortuna!
Ciao ciao!

Innominato lunedì, 16 gennaio 2012

R: aiuto!!

Sai Fede, penso che in certe cose l'importante è non cercare disperatamente di raggiungere qualche cosa (come l'orgasmo). Più ti sforzerai e più resterai delusa. Non è questione di dimensioni, di durata etc ma è semplicemente questione di un desiderio tranquillo che deve nascere dalla tu testa. Cerca prima di tutto di cqpire che cosa vuoi veramente e cerca di capire che cosa eccita la tu fantasia. Non appiccicarti dei canoni che altri hanno scritto. Cerca di metterti in linea con te stessa. L'orgasmo prima di tutto nasce dalla nostra testa

elisa lunedì, 3 gennaio 2011

trauma infantile

salve a tutti,
ho cominciato avere i rapporti sessuali da un'anno ormai, gia dopo 2 volte provo un dolore assurdo e questo mi provoca a non raggiungere mai un'orgasmo ho provato consultarmi con la ginecologa mi ha detto di lasciar trascorrere un può di tempo che ho bisogno d'esperienze...xò mi condiziona parecchio questo fatto e spesso perdo la voglia di fare sesso
che mi consigliate vuoi? grazie in anticipo

n° 152
emamuela venerdì, 16 settembre 2011

R: trauma infantile

ciao non so se e il tuo caso, ma io per parecchio tempo ho avuto dei dolori atroci durante i rapporti,confusi x cose assurde, e alla fine hanno scoperto che soffrivo di vulvodinia,sarebbe una parete della vagina infiammata, una cura di 1 sett e tutto ok. ho sofferto tanto tempo x niente.....

Chiudi
Aggiungi un commento a Orgasmo: impariamo a raggiungerlo!...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Pagina 1 di 32:
1 2 3 4 5 6 > »