1 5

Incesto: due fratelli si amano per anni

Una ragazza confessa di aver avuto per anni una storia di sesso con il fratello. Entrambi erano consenzienti, lei dice di non essersi pentita e di non provare sensi di colpa

Il TimesOnline ha riportato una storia-confessione che per molti sarà difficile da comprendere. Una ragazza ha raccontato alla testata britannica di avere avuto una relazione sessuale e sentimentale consenziente, durata diversi anni, con suo fratello. 

La ragazza parla di suo fratello Daniel (nome di fantasia) come del suo più grande e sincero amore. La loro era stata una normale relazione tra fratello e sorella fino a quando lei non ha compiuto 14 anni. Fino ad allora il loro rapporto era di grande affetto e intimità ma sempre all’interno dei canoni tradizionali di un amore fraterno. Cresciuti insieme, con pochi anni a separarli l’uno dall’altra, con gli stessi amici e le stesse frequentazioni, presto hanno visto la loro relazione evolvere spontaneamente in qualcosa di più. 

Una sera Daniel era uscito mentre lei era andata a dormire perché molto stanca e assonnata. A tarda notte la ragazza sente qualcuno entrare nella sua camera buia, suo fratello. Daniel si infila nel suo letto, cosa che spesso aveva fatto negli anni precedenti, quando si chiudevano in camera insieme a spettegolare e parlare di tutto. Questa volta sarebbe stato tutto diverso. Daniel inizia ad accarezzarle i capelli, a baciarla sul collo, a mettere la mano delicatamente sotto la sua camicetta. Lei è stordita, non capisce nulla ma non ha paura.

“Non ero spaventata ma solo sorpresa che lui mi stesse accarezzando così, le sensazioni che mi stavano attraversando erano comunque di assoluto piacere. Istintivamente ho avvicinato la mia bocca alla sua e mi ha baciato. Dopo mi ha abbracciato forte ed è uscito.”

Potrà sembrare strano sentir raccontare una vicenda del genere con totale franchezza e candore. L’incesto viene spesso immediatamente connesso ad episodi di violenza in famiglia, ad adulti che obbligano membri giovani della famiglia, addirittura bambini, ad avere rapporti sessuali contro la loro volontà, facendo leva su paure, ingenuità, fragilità. Questo caso viene invece narrato come un mutuo desiderio di fisicità, come la normale e diretta evoluzione di una relazione tra un fratello ed una sorella quasi coetanei. La cosa che stupisce di più è la certezza della ragazza protagonista della storia di non aver fatto nulla di strano e di non essere una persona immorale.

Dopo il primo approccio fisico nessuno dei due aveva provato pentimento. “Io non sentivo di aver fatto qualcosa di sbagliato e di certo non mi sono sentita obbligata a fare qualcosa che non desideravo. Quella notte mi sono riaddormenta solo dopo diverse ore, sicura di due cose: che mi era piaciuto e che adoravo ancora di più mio fratello.” Con il passare del tempo gli approcci sessuali si erano ripetuti fino a culminare in un rapporto completo, quando la ragazza aveva 17 anni. “Entrambi siamo sempre usciti con altre persone, non c’è mai stata nessuna gelosia, nonostante per me fosse difficile diventare ‘intima’ con un altro ragazzo. Il sesso tra noi non era mai pianificato, semplicemente accadeva quando non c’era il rischio di essere scoperti.”

Suicidarsi a 15 anni

Daniel adesso è sposato. Quando disse a sua sorella di essere innamorato di un’altra donna, Allison, e di volerla sposare, le cose sembrarono essere sul punto di prendere una direzione che difficilmente sarebbe stata accettata dalla famiglia e da tutti gli altri. “Rimasi shockata - racconta la ragazza - quando Daniel mi disse: se non vuoi che io la sposi devi dirmelo ma a quel punto voglio che noi due stiamo insieme davvero, senza vedere nessun altro.” Il ‘sogno d’amore’ tra i due non poteva realizzarsi, per ovvie ragioni di ordine sociale, morale e probabilmente legale, e la storia si conclude con la ragazza che spiega di aver amato suo fratello, di aver fatto sesso con lui e di non esserne pentita. Per lei nulla di ciò che è accaduto fra loro può essere visto come qualcosa di perverso, disgustoso o violento: “Daniel ha un posto speciale e unico nel mio cuore e io ce l’ho nel suo. Questo non cambierà mai.”

 

gpt