strip1-mondo
1 5

Lavora da casa, senza truffe!

Trovare un lavoro da casa è ormai diventato il sogno di molti, ma ciò ha permesso di creare un vero e proprio giro di affari dove chi ci guadagna non è sicuramente il candidato

adsense-foglia-300
Lavorare da casa senza truffe - Alla fine di tre mesi nei quali ho cercato disperatamente un lavoro da casa sono arrivata alla conclusione che il 99% degli annunci che si trovano in internet purtroppo non possono essere considerati come qualcosa di serio.

Se inseriamo le parole "lavoro da casa" in un qualsiasi motore di ricerca ci verranno fuori tantissimi siti con innumerevoli annunci, il che farebbe pensare che trovare un lavoro da casa è una cosa semplicissima. Se il candidato però è una persona "sveglia" poco dopo si renderà conto che, dopo aver visitato tre o quattro siti, gli annunci sono sempre gli stessi, insomma, i "soliti noti".
Lavorare da casa significa meno stress, più tempo per i nostri cari, più libertà con gli orari, risparmio di benzina, significa che non dovremmo mai più vedere in faccia a quel nostro collega che ci sta antipatico, ne sopportare le insinuazioni del nostro capo, che se vogliamo fumare una sigaretta non dobbiamo chiedere permesso a nessuno, che non dovremmo mai più sentire i pettegolezzi...e la lista potrebbe farsi lunga. 
Coworking: un nuovo modo di lavorare
Per questo motivo, non mi sono meravigliata delle risposte ottenute quando ho domandato ad un gruppo di persone "Perchè vorresti lavorare a casa tua?", ecco alcune:

"Voglio lavorare da casa perché ho un bambino piccolo e vorrei passare più tempo con lui", "...perché non sopporto percorrere 50 chilometri tutti i giorni per recarmi un ufficio", "...perché sono uno studente e ho bisogno di tempo libero, lavorando da casa il mio tempo lo gestisco io!"
Studio e lavoro: non riesci a staccare?
Anche se non sono mancati quelli che ancora credono a Babbo Natale:
"...perché si guadagna molto e si lavora poco", "...perché ho saputo che con 4 ore al giorno puoi guadagnare 5000 euro"

Ed è giustamente per colpa di questi ultimi, che gli annunci di telelavoro si sono trasformati in vere e proprie buffonate! Adesso, proviamo a capire insieme quali sono i segnali che ci indicano che stiamo perdendo il tempo:

Se la proposta arriva da internet:

  • E’ del tipo "vuoi guadagnare 3000 euro lavorando 2 ore al giorno?"
  • L'unica forma di contattare l’azienda è per e-mail
  • Non si specifica il tipo di lavoro da svolgere (tutto rimane un mistero!)
  • L’azienda ha nomi come "Guadagnare a vita" o "La vita che sognavi"
  • L'unico requisito per lavorare e avere una connessione a internet
  • Non c’è bisogno d’esperienza
Consigli make up: il trucco per il lavoro in ufficio
Dopo aver risposto all’annuncio, "qualcuno" ci invia una mail dove spiega come si svolge il "lavoro", ma questa lettera ha determinate caratteristiche: 
  • Il mittente non ha un nome, un cognome, un indirizzo, né un numero di telefono
  • La risposta ricevuta è semplicemente un documento allegato al messaggio, è soltanto un modello, il quale è inviato a tutti i candidati indistintamente
  • L’ indirizzo del mittente appartiene a hotmail, yahoo, o virgilio. [Le vere aziende hanno un indirizzo proprio del tipo nomeazienda@nomeazienda.it]
  • Nei casi più comici l’indirizzo del mittente e del tipo "guadagna_subito@yahoo.it", "soldi_facile@hotmail.com" e così via alla fantasia!
  • Il "datore di lavoro" inserisce un link nel corpo del messaggio, al quale il candidato dovrà rivolgersi per ottenere maggiori informazioni

Una volta sul sito dell’azienda succedono delle cose particolari:

  • C’è una lunga presentazione nella quale si possono vedere delle "testimonianze" di gente felice e soddisfatta del sul lavoro
  • Si vedono delle fotografie di macchine da sogno, case nei Caraibi e gente che sorride dappertutto
  • Sul sito c’ è la storia dell’azienda dove si osservano le statistiche di vendita (ovviamente milioni d’euro!) e si racconta come, in soli pochi mesi, sono diventati i numero uno. Nei casi più commoventi tutte hanno cominciato la sua attività in un misero ufficio con una vecchia macchina da scrivere.
  • Dopo la presentazione, quando l’utente è praticamente ipnotizzato, si apre una finestra che dice più o meno così: "Se volete saperne di più lasciate i vostri dati" ...ma... che mistero!
Se abbiamo la "fortuna" di parlare a faccia a faccia con il responsabile dell’azienda:
  • Dovremmo ascoltare un lungo monologo dove "il capo" ci racconta la storia di come "dal niente" questa impresa si è trasformata praticamente in un impero
  • Alla fine dell'intervista, e solo alla fine, ci dicono che per cominciare si deve acquistare in "brevetto", altrimenti...

Quando si comincia a lavorare:

  • Nell’intervista ci avevano assicurato che c’era uno stipendio fisso, ma non vediamo un soldo da più di un mese!
  • Il datore di lavoro non si è fatto più vivo
  • Ci avevano assicurato che con 4 ore di lavoro al giorno avremmo avuto uno stipendio, ma, lavorando 8 ore, ancora non abbiamo i soldi per pagare le spese d’internet!

Allora trovare un lavoro da casa serio è impossibile?

Non è impossibile, ma il termine telelavoro è frainteso da molti, tutto ciò porta le persone a cadere nel giro sbagliato e, soprattutto, a perdere tempo. Il lavoro da casa è come tutti gli altri, con la differenza che si svolge dal proprio domicilio, ad esempio una parrucchiera, una segretaria, un personal trainer,ecc. possono lavorare perfettamente da casa sua, e non c’è nessun mistero. L’unico requisito è una conoscenza specifica. Per fare chiarezza possiamo dividere il lavoro da casa in due grandi gruppi:

Lavoro da casa indipendente:

Ci sono tantissimi lavori che uno può svolgere da casa senza avere un capo, ma ciò dipende dalle nostre capacità, dal nostro livello culturale, dagli strumenti tecnologici che abbiamo a disposizione, ecc. Ecco qui alcuni lavori che si possono svolgere indipendentemente da casa (dal più semplice al più complesso):
  • Baby sitter
  • Dog sitter
  • Insegnante di lingua (o di qualche altra materia di competenza)
  • Traduttore (di siti web, documenti, libri,ecc)
  • Webmaster
  • Giornalista freelance
  • Collaborazione per siti web
  • Collaborazione per riviste di archeologia,scienza, religione, musica...
Come avrete notato per i due primi non bisogna avere una cultura specifica, nè determinate conoscenze, per gli altri, invece, bisogna avere una determinata abilità che dimostri che siamo persone serie e preparate.
Lavorare nel mondo della moda: 10 consigli se sei una studente

Lavoro da casa dipendente

Se lavoriamo in un ufficio, oppure in un centralino, possiamo chiedere al nostro capo di svolgere la nostra attività da casa, elencando tutti i vantaggi che l’azienda avrebbe se questo si portasse a termine. Alcuni vantaggi per l’azienda potrebbero essere il risparmio di energia elettrica, il risparmio d’ acqua, ed il fatto di avere un dipendente felice ( i dipendenti felici lavorano meglio!).

Se lavoriamo come operai la cosa è un po’ piu’ complicata, ma non è impossibile, tutto dipende dal tipo di lavoro svolto. Se, ad esempio, lavoriamo mettendo le etichette alle magliette (senza l’ausilio delle macchine) possiamo chiedere al nostro capo di svolgere il lavoro da casa, spiegandogli che, probabilmente, saremmo capaci di produrre di più nella stessa quantità di tempo.
E’ importante che, qualora decidiate chiedere al vostro datore di lavoro di svolgere le attività dal proprio domicilio, elencate i benefici per l’azienda e non i vostri!

Suggerimenti

Se non vi piace fare la baby sitter, ma non avete le conoscenze (nè i mezzi) per lavorare da casa, ecco qui cosa potete fare:

  • Imparare a costruire siti web
  • Realizzare un corso di scrittura creativa
  • Prendere dimesticchezza con i nuovi programmi informatici (sapere come si utilizza internet non è sufficiente!)
  • Fare un corso di disegno grafico
  • Imparare l’inglese
  • Fare esperienza collaborando, gratuitamente, con siti web del vostro interesse
  • Aprire un negozio on line (ci sono molti siti che offrono questa possibilità con un minimo d'investimento)