strip1-look
1 5

A piedi nudi... dappertutto

"Vivere la realtà naturale a piede libero": questo il motto degli appassionati del Barefoot, filosofia del piede scalzo che spopola tra anche tra i vip di Hollywood

adsense-foglia-300

Il Barefoot è un movimento nato in Nuova Zelanda, successivamente diffusosi in Europa e negli Stati Uniti, che si propone, come stile di vita, quello di non indossare scarpe o altro tipo di calzature, ma di camminare a piedi nudi.
E non si tratta di farlo solo nel parco o per guidare la macchina quando i tacchi sono troppo scomodi, ma sempre, durante tutte le attività quotidiane.
La filosofia di questo movimento rafforza il radicamento dell’uomo nella natura, partendo proprio dal contatto materiale tra i piedi nudi e la terra (o l’asfalto il più delle volte).
Il Barefoot (o gimnopodismo) non è da considerarsi, né dev’essere inteso, come un movimento di massa, nonostante interessi diversi ambiti della società: infatti spesso si promuove come una vera e propria cura che riavvicina lo spirito alla natura oppure, più banalmente, viene sfruttato dai media e dalla pubblicità (vi ricordate lo spot della Fanta in cui ci incitavano a vivere a piedi nudi? Durante un’afosa giornata estiva un ragazzo si ferma un istante su di un marciapiede per bere una Fanta: all’improvviso si volta e scopre di essere inseguito dalle sue scarpe! Inizia così un’esilarante corsa per la città fino a giungere in aeroporto dove prenderà il volo alla volta di Ibiza per trascorrere una vacanza al Fanta Village, insieme ad altri amici arrivati all’aeroporto a piedi scalzi come lui!).


Insomma il Barefoot non è poi un fenomeno così marginale e inoltre spopola tra molti divi di Hollywood che si ritrovano a camminare a piedi scalzi per la città: uscendo e entrando dai ristoranti, durante lo shopping o le prove, o per una semplice passeggiata i loro piedi sono sempre a contatto con l’asfalto.
Britney Spears è stata tra le prime amanti di questo stile di vita: è stata fotografata scalza in auto, nei ristoranti o all’uscita dei negozi e anche le foto di Sienna Miller a piedi scalzi risalgono a quasi un paio di anni fa: i suoi piedi nudi in giro per Londra fecero quasi scandalo, tanto da far lanciare ad una rivista di gossip l’appello “qualcuno rimetta le scarpe a Sienna”. Kate Moss, icona della trasgressione e della sensualità più selvaggia, non poteva tirarsi indietro e anche Nicole Richie e Kimberly Stewart decidono di abbandonare le scarpe.
Ma non sono solo queste le attrici che camminano a piedi scalzi, altri giornali e quotidiani hanno affrontato l’argomento riportando photogallery decisamente ben fornite!
Ma andare in giro a piedi scalzi… è vietato? No! Non esiste nessuna legge o norma che lo vieti e nessuno ce lo può impedire!” rispondo i gimnopodisti.
Infatti, al di fuori di cartelli talvolta presenti nelle metro o presso le scale mobili, possono essere sollecitati ad indossare le scarpe, ma nessuno li può obbligare e anzi loro la ritengono una vera e propria violazione dei diritti!
A trattare l’argomento sono stati anche medici e professionisti che però lo sconsigliano vivamente, perché camminare a piedi nudi può facilitare lo sviluppo del piede piatto (dato che il piede è una struttura delicata, che si sostiene su un gioco di tendini e muscoli, che non è poi così difficile indebolire), ma anche perché andando in giro a piedi scalzi è possibile ferirsi contraendo malattie come micosi e dermatiti.
Ma se bocciano il barefooting in città e su terreni duri, è vero che i medici lo promuovono in spiaggia o sui prati considerati palestre naturali per le nostre estremità e ottime per riattivare la circolazione sanguigna.
È anche vero però che ormai le scarpe, soprattutto per noi ragazze, con tacchi alti e punte inverosimili, non giovano ai nostri piedi e ci fanno comunque male!