gpt skin_web-moda-0
gpt strip1_generica-moda
gpt strip1_gpt-moda-0
1 5

Come curare l'acne in inverno

/pictures/2015/12/23/come-curare-l-acne-in-inverno-164886501[1485]x[619]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-moda

L'acne in inverno può peggiorare per moltissimi motivi tra cui la mancanza di umidità e la secchezza della pelle. Ecco alcuni consigli per trattare l'acne quando fa freddo.

Acne cure in inverno: consigli utili

L’acne è un problema della pelle con la quale molte ragazze – soprattutto in adolescenza, ma anche dopo – si scontrano. Un problema che è necessario curare attentamente, per tempo e nel modo giusto. Forse, però, non tutte sapete che in inverno l’acne peggiora, a causa del freddo, degli agenti atmosferici, degli sbalzi di temperatura, per questo è importante prestare ancora più attenzione a tale fenomeno.

Tutte le cause dell'acne

Ci sono molti motivi per cui l'acne peggiora il suo aspetto in inverno. Innanzitutto, il vento e la poca umidità portano ad una disidratazione della pelle che, quando l'umidità non viene sostituita, tende a produrre più sebo come protezione. Inoltre i batteri responsabili della produzione di sebo non possono vivere in un ambiente ricco di ossigeno e quindi se la pelle diventa molto secca crea un ambiente dove i batteri possono prosperare.

Come fare allora per gestire l’acne in inverno e non farla peggiorare? Ecco alcuni consigli che vi conviene tenere a mente in vista della stagione più fredda dell’anno …

Usate sempre la crema idratante (al mattino e alla sera)

La prima cosa da fare è utilizzare una crema idratante e nutriente quotidianamente. Chiedete al vostro dermatologo o recatevi in una erboristeria o in una farmacia, non abbiate timore di esporre il vostro problema, perché solo in questo modo un esperto potrà consigliarvi la crema idratante più adatta a voi. In caso di pelle secca interessata da acne, senza dubbio occorrerà una crema nutriente e seboequilibrante; in caso di pelle grassa, invece, vi saranno consigliate creme a base di acido ialuronico e rigorosamente oil-free, che daranno umidità alla pelle senza ostruirne i pori.

Acne: 10 miti da sfatare

Mettete sempre la protezione solare

Potrà sembrarvi strano, eppure, se soffrite di acne, dovrete applicare la crema solare anche in inverno. Il vento, il freddo e il sole insieme sono i maggiori nemici della pelle e l’infiammazione indotta dal sole può effettivamente essere peggiore durante l'inverno poiché riflette l'80 per cento dei raggi solari, mentre la sabbia e l'acqua ne riflettono solamente il 10 per cento e il 15 per cento. Cercate di utilizzare sempre una protezione solare adeguata alla vostra carnagione. Meglio creare uno schermo di protezione totale per ridurre l’acne nei mesi freddi. Ancora meglio: scegliete una crema idratante che abbia già un filtro solare.

Non usate prodotti abrasivi

Se soffrite regolarmente di acne, almeno per l'inverno evitate l’utilizzo di prodotti abrasivi che potrebbero peggiorare la vostra situazione. Niente toner a base alcolica o scrub irritanti. Prediligete prodotti con alfa idrossiacidi che mantengono l'effetto esfoliante senza però ostruire i pori peggiorando così l'acne. A ciò potete associare anche una serie di rimedi naturali per l’acne.

Acne: tutti i rimedi naturali

Pulite la pelle nel modo giusto

Per combattere l’acne in inverno, ricordatevi di pulire accuratamente la pelle al mattino e alla sera con i prodotti giusti. Al mattino lavate viso e collo con un detergente specifico per il vostro tipo di pelle, applicate la crema idratante come consigliato prima e truccatevi come più vi piace. Creare uno schermo protettivo con una BB Cream o con un fondotinta è un ottimo modo per preservare la pelle da smog, freddo, vento ed altri agenti atmosferici. Alla sera, però, ricordatevi di struccarvi accuratamente: le salviette struccanti, per intenderci, non bastano, ma occorrono un latte detergente lenitivo e delicato, un’acqua micellare e una crema idratante. Ricordatevi periodicamente di applicare sul viso una crema contro l’acne a base di ingredienti naturali. Avere questa abitudine, una o due volte a settimana è fondamentale per nutrire, idratare e pulire a fondo la pelle affetta da acne, a maggior ragione durante l’inverno.

Come scegliere il fondotinta per acne

Mai fare di testa propria

Chi soffre d’acne, spesso, non resiste alla tentazione della “spremitura” e finisce per rovinarsi il viso. D’inverno tutto questo è ancora più rischioso, poiché con la pelle secca si finisce per squamare ulteriormente la pelle, provocandosi delle vere e proprie escoriazioni. Per trattenervi dallo spremere brufoli e punti neri, cercate di recarvi regolarmente a fare una pulizia del viso o qualunque altro trattamento per il miglioramento dell’acne.

Sciarpa e cappello in inverno

Infine, un’ultima buona abitudine da avere un inverno per prendersi cura della pelle colpita da acne, sta nell’indossare una morbida sciarpa e un cappello che arrivi fino alla fronte. Coprire il viso e il collo dal freddo, aiuta a mantenere la pelle più idratata e ad allontanare il rischio di secchezza epidermica.

Acne: abitudini da evitare per combatterla

Tutto chiaro? Allora niente paura: superare l’inverno anche se avete l’acne sarà un gioco da ragazze!

 

gpt native-middle-foglia-moda

gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0