gpt skin_web-moda-0
gpt strip1_generica-moda
gpt strip1_gpt-moda-0
1 5

Perché ci depiliamo?

/pictures/2017/04/27/perche-ci-depiliamo-3235684307[1000]x[418]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-moda

Chi è stata la prima donna a depilarsi e perché ancora oggi ci depiliamo? Rispondiamo a tutti i vostri dubbi in questa guida

Perché ci depiliamo? Ecco la risposta

Tra le cose che noi ragazze proprio non sopportiamo, ci sono anche i peli superflui. Gambe, ascelle, inguine e, le più sfortunate anche braccia e schiena: c’è chi di noi opta per la lametta, chi per la ceretta e chi decide di fare un investimento per tutta la vita scegliendo una delle varie tecniche di epilazione definitiva, ma l’obiettivo è per tutte lo stesso, quello di non vedere sul proprio corpo quell’antiestetica peluria. Ma chi, un giorno, ha deciso che fosse antiestetica? Chi ha avuto l’idea di rimuovere quei peli che per natura tutti, maschi e femmine, abbiamo dalla pubertà in poi (e a volte anche prima)? Insomma, perché ci depiliamo? Ve lo siete mai domandate? Ve lo raccontiamo in questa guida.

Tutti i metodi di depilazione

Come nasce la depilazione: la storia

Le origini della depilazione sono molto antiche. La prime donne a depilarsi (di cui almeno abbiamo notizia) furono le egiziane. Nella cultura degli Egizi, infatti, il corpo femminile rappresentava l’apice massimo della bellezza, per questo non doveva avere imperfezioni e doveva essere sempre curato in ogni dettaglio. Le donne egizie usavano depilarsi con un composto naturale a base di resina che, un po’ come la nostra ceretta, permetteva di rimuovere velocemente la peluria. Anche nell’Antica Grecia e nell’Antica Roma, però, depilarsi era una pratica già diffusa tra le donne: nella cultura ellenica, infatti, le donne pelose venivano derise e scartate e ritenute appartenenti ai ceti bassi, in quella romana si utilizzavano delle specifiche pinzette per avere gambe ed altre parti del corpo perfettamente lisce. In Oriente, addirittura, la depilazione era prescritta dalla legge, che imponeva di utilizzare calce e trisolfuro di arsenico per ridurre la crescita dei peli pubici. Le donne giapponesi sembra usassero sfregare nelle zone da depilare la pelle essiccata dei pescecani e tutte queste pratiche furono tramandate di donna in donna fino al 1500. Il perché ci depiliamo, dunque, dovremmo chiederlo alle nostre antenate …

Depilazione intima: tutti i segreti

Metodi di depilazione

Nello scorso secolo, poi, le tecniche di depilazione sono andate sempre più migliorando. In molti hanno iniziato a studiare a fondo i modi di depilarsi senza causare danni alla pelle e, nel secondo dopoguerra, sono comparse le prime strisce depilatorie, da applicare con un composto a base di solfidrato di calce e non più di calce pura. Sebbene per noi oggi si tratti della preistoria della depilazione, al tempo si trattò di una vera e propria rivoluzione.

Oggi i metodi di depilazione sono moltissimi e ogni ragazza può scegliere quello che preferisce: c’è la lametta, da poter utilizzare facilmente a casa, ma che a lungo andare indurisce il pelo e il cui effetto non dura più di qualche giorno, il silk epil, anche questo da poter utilizzare a casa, ma che molte di noi ritengono eccessivamente doloroso, la ceretta che, senza dubbio, è una delle tecniche di epilazione più diffuse, fino ad arrivare alle diverse tecniche di epilazione definitiva: luce pulsata, laser e ago. Insomma, le possibilità sono tante e per tutte le tasche, per dare modo ad ogni ragazza di eliminare i peli superflui.

Perché noi ragazze ci depiliamo?

Sebbene varie vip e modelle abbiamo pubblicato sui social network scatti di vario genere mostrando con vanto i peli, oggigiorno vedere una donna pelosa non è affatto una bella immagine. La colpa o il merito è, come già detto, di chi anni orsono ha voluto rendere ancora più bella e perfetta la figura femminile. Fatto sta che, se oggi ci depiliamo – e se anche molti ragazzi lo fanno – è perché essere depilate ci fa sentire a posto, ci fa sentire in ordine, ci fa sentire più belle. Oggi ci depiliamo in primis per noi stesse, ma anche per il nostro fidanzato o per il ragazzo che potremmo incontrare: in fondo pensate che imbarazzo nel trovarvi in una situazione di intimità con i peli sulle gambe o altrove? Se oggi ci depiliamo è perché non possiamo proprio farne più a meno: vale a dire che questa abitudine fa parte in qualche modo della nostra "cultura" e delle nostre consuetudini. Potremmo dire che si tratta di una stupida imposizione, che peraltro subiscono quasi solo le donne (anche se a dire il vero moltissimi uomini lo fanno), ma di certo per scardinare una consuetudine così radicata non basterà certo qualche anno.

Depilazione: scegli il metodo adatto a te

La depilazione oggi

Grazie alle mille tecniche, alle creme e agli oli specifici per il pre e il post depilazione, bisogna anche sottolineare che oggi depilarsi è abbastanza semplice ed economico. Se un tempo, infatti, rimuovere i peli significava portare segni, escoriazioni o addirittura ustioni sulla pelle, oggi, anche le ragazze con l’epidermide più delicata, possono ottenere un’epilazione perfetta applicando i prodotti adeguati. Depilarsi, insomma, fa parte della routine mensile di ognuna di noi, insieme alla ricostruzione unghie e, molte di noi neanche si domandano più “perché dobbiamo depilarci?”. Dopotutto "chi bella vuole apparire un po’ deve soffrire", dice il detto. Sta a noi decidere se ne vale la pena.

10 cose da sapere prima di fare la ceretta

Perché depilarsi tutto l’anno?

A lungo, depilarsi è stata una pratica utilizzata solo in estate, quando, per necessità, si dovevano mostrare gambe, inguine e ascelle al mare, oggi , invece, la maggior parte di noi ragazze va periodicamente dall’estetista o si depila regolarmente a casa, per essere sempre pronta a scoprire le gambe con gonne e vestitini. Sì, è vero, in inverno le calze coprenti non fanno vedere nulla, ma immaginate di avere un impegno improvviso e di dover indossare dei collant velati, o, pensate se, incrociando le gambe, il vostro pantalone dovesse scoprire il polpaccio mostrando dei lunghissimi e antiestetici peli o, ancora, supponete di indossare un paio di jeans strappati e di vedere quella peluria in controluce: non c'è niente da fare, il disagio è in agguato.

gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0