gpt skin_web-moda-0
gpt strip1_generica-moda
gpt strip1_gpt-moda-0
1 5

Come esfoliare il viso: tutti i segreti

/pictures/2017/02/02/come-esfoliare-il-viso-tutti-i-segreti-1888864751[679]x[283]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-moda

Esfoliare il viso è molto importante per curare e rigenerare periodicamente la pelle. Ma come si esegue un'esfoliazione a regola d'arte? In questa guida vi spieghiamo tutto, ma proprio tutto, su come esfoliare il viso

Come esfoliare il viso: la guida pratica

Qualunque guida sulla cura del viso andiate a leggere, troverete sempre un punto dedicato all’esfoliazione. Quello che più comunemente viene chiamato scrub, infatti, è un trattamento fondamentale al quale sottoporre periodicamente il viso, se si vuole ottenere una pelle levigata e pulita. Ma quali sono i segreti per esfoliare il viso correttamente e senza rischi per la pelle? Ecco una guida che vi spiegherà tutto, ma proprio tutto, sull’esfoliazione di questa delicata ed importante parte del corpo.

Esfoliare, il significato

Per capire l’importanza dell’esfoliazione del viso, è necessario fare un salto indietro all’etimologia e al significato di questo termine. Esfoliare, viene dal latino exfoliare (privare delle foglie) e in estetica vuol dire “togliere le cellule superficiali della pelle applicandovi prodotti cosmetici appositi”. Dunque il procedimento esfoliante dell'epidermide è necessario per eliminare le cellule morte e rigenerare la pelle. Ma andiamo a scoprire tutti i modi per esfoliare il viso.

Come scegliere la prima crema idratante

Quando esfoliare il viso?

Ogni ragazza dovrebbe avere l’abitudine di esfoliare il viso periodicamente (ogni 2 settimane o al massimo un mese). Ma quando è il momento giusto per rinnovare le cellule epidermiche con uno scrub? Se pur mettendo la crema idratante tutti i giorni, quando vi truccate notate una pelle spenta, opaca e poco luminosa, questo è il momento giusto per procedere all’esfoliazione del viso.

Esfoliare il viso, come fare

Per esfoliare correttamente il viso, è importante preparare quest'ultimo a tale trattamento estetico. Come? Ve lo spieghiamo subito. Per prima cosa tirate indietro tutti i capelli con una fascia, un cerchietto o una cuffia plastificata (di quelle utilizzate anche sotto la doccia per non far bagnare i capelli); a questo punto coccolate il viso con detergenti rinfrescanti e delicati e risciacquatelo dolcemente. Se avete tempo e pazienza, potete svolgere anche un’accurata pulizia del viso a casa.

Esfoliante per il viso come applicarlo

È giunto il momento di applicare l’esfoliante, che si presenta sempre come un prodotto ruvido e granuloso. Per applicarlo, senza graffiare il viso, è importante che la pelle sia leggermente umida, in modo da permettere lo scivolamento del gommage sull’epidermide. Cominciate ad applicare lo scrub sul mento, procedete verso le guance, per poi raggiungere naso e fronte. Per esfoliare bene il viso, è importante applicare lo scrub con dei movimenti circolari, insistendo maggiormente sulle zone critiche (come il dorso del naso e il mento, ad esempio). Lo scrub non va assolutamente applicato sulle aree più delicate del viso, come contorno occhi e labbra (per le labbra esistono degli scrub appositi super delicati). Se durante l’applicazione l’esfoliante dovesse sembrarvi troppo secco e quindi duro, potete sempre ammorbidirlo con un po’ di acqua.

Come rimuovere l’esfoliante

Una volta cosparso lo scrub, con movimenti circolari come suddetto, su viso e collo, bisogna rimuoverlo, ma come? Prendete una salvietta di cotone o una spugnetta morbida (che potete trovare facilmente in profumeria o nei negozi di cosmetica) inumidite e iniziate a passare l’una o l’altra sul viso. Una volta tolta la maggior parte del prodotto, lavate il viso con acqua tiepida e tamponatelo con un asciugamano. Evitate di strofinare il viso per asciugarlo, o potrebbe irritarsi subito dopo l’esfoliazione. È molto importante che siate certe di aver rimosso tutto il prodotto prima di procedere all’applicazione di una crema lenitiva ed idratante.

Come curare la pelle in inverno

Come scegliere l’esfoliante per il viso

In commercio esistono tantissimi tipi di esfoliante per il viso, ma si può anche realizzare un esfoliante viso fatto in casa in poche mosse. Se non avete voglia e pazienza di fare un esfoliante fai da te, potete acquistare uno scrub o un gommage viso anti-sebo, a base di estratti vegetali (come, ad esempio, Caolino, Silice e Ylang-Ylang). In alternativa, potete anche acquistare dei particolari dischi in tessuto che diventano esfolianti quando entrano in contatto con l’acqua. Questi dischi, prodotti dalla maggior parte delle più note case cosmetiche, hanno un lato ruvido per esfoliare e uno liscio per levigare e coccolare la pelle al termine del trattamento. Non esiste una regola precisa nella scelta dell’esfoliante per il viso, dunque, ma ogni ragazza deve rendersi conto del prodotto più compatibile con il proprio tipo di pelle. C'è chi, ad esempio, si troverà meglio con prodotti già pronti e acquistabili in farmacie, erboristerie, profumerie e chi si innamorà degli esfolianti fai da te. Il segreto per capirlo, dunque, è provare.

Scrub: 10 cose da sapere

Esfoliante viso fatto in casa

Se non vedete l’ora di mettere le mani in pasta per realizzare il vostro esfoliante viso fatto in casa, ecco alcuni consigli: potete preparare uno scrub al miele, contenente un cucchiaio di miele, due di pasta di mandorle e un cucchiaino di succo di limone; in alternativa potete prepararne uno a base di farina di avena, mischiando due cucchiai di farina di avena, mezza tazza di argilla e mezza tazza di buccia di arancia essiccata. Se il vostro viso è particolarmente delicato, realizzate uno scrub a base di 6 cucchiaini di bicarbonato, mezzo cetriolo frullato, un cucchiaino di miele e uno di polpa di aloe vera; se, invece, desiderate un gommage energizzante che ridoni immediatamente lucentezza alle pelle, unite 6 cucchiaini di farina di mais a 2 cucchiaini di yogurt e aggiungete del succo di arancia. Qualunque esfoliante per il viso decidiate di realizzare, ricordatevi di mescolare bene gli ingredienti in una ciotola di plastica o di legno, finché non si siano perfettamente amalgamati.

Ogni quanto esfoliare il viso

Sebbene l'esfoliazione sia un trattamento importantissimo per la cura e la rigenerazione della pelle del viso, è importante non esagerare. Si sconsiglia di eseguire l’esfoliazione quotidianamente, ma di far passare almeno 7-10 giorni tra uno scrub e l’altro. È inoltre importante, applicare l’esfoliante senza fretta, per evitare il rischio di piccole lesioni, abrasioni e irritazioni sulla pelle. L’ideale sarebbe esfoliare il viso ogni 2-3 settimane e, al massimo, una volta al mese.

gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0