gpt skin_web-moda-0
gpt strip1_generica-moda
gpt strip1_gpt-moda-0
1 5

Acne e alimentazione: la dieta da seguire e i cibi da evitare

/pictures/2017/07/04/acne-e-alimentazione-la-dieta-da-seguire-e-i-cibi-da-evitare-3005977803[1000]x[418]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-moda

Per combattere l'acne è fondamentale seguire una corretta alimentazione. Ecco una guida alla scoperta dei cibi da preferire e di quelli da evitare

Acne, alimentazione e dieta

L’acne è una delle maggiori nemiche di noi ragazze. Arriva nei momenti meno indicati, rovinandoci la pelle del viso (e a volte anche di spalle, schiena e décolleté) e spesso non ci abbandona per anni. Le cause dell’acne sono varie, dall’eccesso di sebo a sbalzi ormonali di vario genere, dallo stress ai disagi psicologici. Ma anche l’alimentazione può influenzare la comparsa di acne. Seguire una dieta equilibrata, sana e a favore di una pelle liscia è l’abc per chi vuole combattere naturalmente questo antiestetico inestetismo delle pelle che, ahinoi, interessa 9 adolescenti su 10. Oggi vi portiamo a conoscere i cibi che non dovrebbero mai mancare nella dieta antiacne, mettendovi in guardia da quegli alimenti che, invece, andrebbero sempre assolutamente evitati.

Acne: abitudini da avere per combatterla

I cibi per combattere l’acne

In generale è bene sapere che gli alimenti amici della pelle sana (e nemici assoluti dell’acne) sono quelli a basso indice glicemico e a basso contenuto di grassi saturi. Tra i metodi di cottura da preferire c’è la cottura al vapore, quella alla griglia, quella alla piastra o nella padella antiaderente. Anche la cottura nella pentola a pressione va benissimo. Sempre in generale, una buona ed equilibrata dieta anti-acne deve essere ricca di frutta e di verdura (5 porzioni al giorno), ma povera di grassi di origini animale e di bevande zuccherose. Ma andiamo ad analizzare gli alimenti amici e nemici dell’acne più nello specifico.

Acne: tutti i rimedi naturali

Dieta anti acne: cibi da preferire

Per allontanare la comparsa di brufoli e punti neri, ma anche per combattere l’acne già presente, è fondamentale seguire un’alimentazione varia e naturale. Gli specialisti consigliano l’assunzione di cereali integrali (ricchi di vitamina B), di frutta e verdura, in particolar modo di tutti quegli ortaggi e quei frutti ricchi di vitamina A (zucca, melone, albicocca, etc.). Alla carne è da preferire il pesce, ricco di acidi grassi e di omega 3 e omega 6, veri toccasana contro le impurità della pelle. Sì, a gran voce, anche ai legumi.

Acne: 10 miti da sfatare

Acne: i cibi da evitare

Ora facciamo un chiaro elenco degli alimenti che chi soffre di acne o chi teme di poterne soffrire (perché in famiglia ci sono già altri casi) non dovrebbe mangiare mai o con una certa accortezza, senza mai esagerare nelle quantità. Meglio evitare le carni rosse e la carni bianche ricche di ormoni (soprattutto il vitello e il pollo lo sono); meglio evitare cibi grassi come fritti, dolci, biscotti e pizza. Anche il pane deve essere mangiato nelle giuste quantità. Sono da allontanare o da assumere in piccole dosi anche i semi oleosi (semi di girasole, di lino, di zucca, di sesamo), gli oli vegetali in genere, le spezie e le bevande alcoliche.

Tutte le cause dell'acne

Consigli per depurarsi dall’acne

Oltre a seguire una sana alimentazione, per allontanare l’acne è importante assumere lo zinco necessario a sbilanciare qualunque squilibrio ormonale. Per un’azione depurativa è fondamentale anche assumere regolarmente delle tisane specifiche, a base di Bardana e di Viola. Sotto consiglio di un medico, nel caso in cui l’acne sia la conseguenza di un’alterazione della flora batterica, si possono assumere anche fermenti lattici (sotto forma di yogurt, formaggi ed altri alimenti derivati dalla pasta acida).

Acne e latticini

Secondo alcuni specialisti anche i latticini non sarebbero grandi alleati di chi vuole combattere l’acne. Non per i grassi da essi contenuti, ma per i fattori di crescita che latte e derivati contengono al loro interno. I fattori di crescita contenuti nei latticini, sommati ai fattori di crescita già presenti nel corpo umano faciliterebbero la comparsa di acne soprattutto nella fase della pubertà e dell’adolescenza.

Come nascondere l'acne con il make up

Tisane contro l’acne

Fa parte di una sana alimentazione contro l’acne anche una regolare assunzione di liquidi, in particolar modo di tisane. Esistono, in particolar modo, alcuni tipi di piante che sono delle vere alleate contro questo tipo di malattia della pelle:

  • Bardana: la bardana è, ad esempio, nota per le sue proprietà purificanti ed è perfetta per chi soffre di acne. C’è chi propone l’utilizzo dell’estratto di questa pianta, anche per maschere e creme per il viso.
  • Tè verde: da non sottovalutare anche tisane e bevande a base di tè verde che può essere assunto anche 2 volte al giorno (al mattino e alla sera) per purificare la pelle dalle impurità. Anche il tè verde è consigliato per impacchi e trattamenti viso anti-acne.
10 rimedi fai da te per combattere l'acne

Acne e integratori alimentari

Molto importanti per combattere l’acne sono anche gli integratori alimentari naturali, in particolar modo lo zinco e gli acidi grassi essenziali, un vero toccasana contro i brufoli. Importante, però, è non agire da autodidatti con gli integratori, ma consultare sempre prima un medico.

gpt native-middle-foglia-moda

gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0