strip1-gossip
1 5

Tokio Hotel, la band più amata dell'estate

Il gruppo emergente ha già conquistato i cuori di centinaia di fan tedesche e francesi e si appresta ad essere amato anche dalle ragazze italiane

adsense-foglia-300

Quattro ragazzi appena diciottenni, un grande amore per la musica e un sogno nel cassetto: girare il mondo per farsi conoscere e diventare un gruppo rock di successo.
Sono i Tokio Hotel, una band pop rock tedesca che sta facendo letteralmente impazzire migliaia di ragazze in tutta Europa.
Il fenomeno si sta sempre più estendendo, tanto che il singolo Monsoon è schizzato in pochissime settimane ai primi posti delle classifiche dei singoli più ascoltati.
Da perfetti sconosciuti i Tokio Hotel stanno diventando un gruppo rock sempre più famoso e apprezzato, cosa abbastanza inusuale per la loro giovane età.
Ma vediamo come nascono i Tokio Hotel e chi sono i componenti del gruppo.

I membri del gruppo

Il gruppo è costituito da quattro giovanissimi ragazzi tedeschi: i gemelli Bill e Tom Kaulitz, Georg Listing e Gustav Schafer, accomunati da una passione per la musica che li ha contagiati fin da piccolissimi.
Bill Kaulitz è il cantante, nato nel 1989 a Lipsia. Inizia a comporre delle canzoni a circa sei anni.
Il gemello Tom è il chitarrista del gruppo
ed è l'autore delle musiche dei Tokio Hotel. La sua passione per la chitarra gli è stata trasmessa dal patrigno, chitarrista anche lui e grande collezionista.
Gustav è il batterista. È nato nel 1988 a Magdeburg, mentre Georg è il bassista, classe 1987, e quindi il più vecchio dei quattro.

La fondazione

Bill e Tom incontrano Gustav nel 2001, in occasione di un concerto a Magdeburg. Gustav gli presenta a sua volta Georg, che aveva conosciuto in conservatorio. Insieme formano i Devilish ed iniziano ad esibirsi in numerosi club di Magdeburg e dintorni.
Nel 2003 Bill Kaulitz partecipa al Talent-Show Star Search e viene notato dal produttore Peter Hoffman, che decide di investire sul gruppo di giovanissimi e gli procura numerose esibizioni.
Hoffman dà ai Tokio Hotel la possibilità di passare per molte case discografiche e finalmente la Sony BMG decide di mettere il gruppo sotto contratto.

Nel 2005, i Tokio Hotel ottengono un contratto con la Universal Music.
Il nome Tokio Hotel è nato proprio in quella occasione: il gruppo lo ha scelto perché desideravano che riflettesse una grande città dinamica, per questo hanno deciso di considerare Tokio.
A ciò, aggiunsero Hotel, parola che per loro è un vero e proprio simbolo del gruppo, in quanto vanno da città in città e da hotel in hotel.

E’ così che un gruppo di ragazzini con la musica nel sangue si trasforma in una band di successo.

Sicuramente a far accrescere la popolarità dei Tokio Hotel è il vocalist del gruppo Bill Kaulitz, diventato un vero idolo.
Bill ha un look molto particolare
: capelli lunghi neri in aria pennellati da meches, borchia al collo e giubbotto di pelle, per certi aspetti ricorda David Bowie da giovane, ma lui smentisce dicendo che non si è ispirato a nessun cantante anche se Bowie è uno dei suoi preferiti.
Piace molto anche il fratello gemello Tom, anche lui con un look eccentrico: capelli rasta lunghissimi e piercing al labbro.

Ma i Tokio Hotel sono amati soprattutto per la loro musica decisamente orecchiabile. Le canzoni del loro primo album in inglese Scream tratta temi molto importanti che fanno riferimento alle esperienze difficili della vita sopratutto per quel che riguarda il divorzio, la vita dopo la morte, l'adolescenza, i sogni, il suicidio, la speranza, le delusioni amorose e la solitudine. Monsoon, il primo singolo tratto dall’album, parla di un amore difficile, pieno di ostacoli, simboleggiati proprio dal monsone contro cui bisogna combattere per far trionfare l’amore.

Per tutte le amanti dei Tokio Hotel ci sono delle belle notizie: primo, Bill è single, secondo il gruppo tornerà a suonare in Italia per la finale del Festivalbar a Verona, il 6 settembre saranno alle 15 a Roma in piazza San Giovanni per Mtv Trl e alle 16 i Tokio Hotel firmeranno le vostre copie del CD presso la FNAC di via Alberto Lionello 201 (Galleria Commerciale Porta di Roma) mentre il 7 settembre saranno ospiti alle 11:30 a Radio 105 a Milano a largo Donegani e alle 13 firmeranno le vostre copie del CD (luogo e orario esatto da confermare).

Per tutte quelle che impazzirebbero per avere un oggetto appartenente al gruppo, il 4 settembre verrà inaugurata un’asta di beneficenza che metterà in palio al miglior offerente una chitarra originale dei Tokio Hotel. L’asta avrà una durata di sette giorni e sarà ospitata su E-Bay.
I proventi saranno devoluti al progetto Rezophonic e all’impegno promulgato a portare l’acqua nei paesi in via di sviluppo.



Tutti i testi delle canzoni dei Tokio Hotel