strip1-gossip
1 5

Roberto Bolle nudo per la prima volta

Per la prima volta nella sua carriera il noto ballerino si esibirà in un nudo integrale. Bolle ha parlato di quest'esperienza e della sua vita sentimentale in un'intervista a Chi.

adsense-foglia-300

Il momento che molte delle sue fan stavano aspettando da tempo. Robero Bolle andrà in scena per la prima volta completamente nudo. Lo ha annunciato lo stesso ballerino su Chi. 

Bolle è infatti impegnato al teatro San Carlo di Napoli con la "Giselle" coreografata da Mats Ek, che appunto prevede una parte dell'esibizione in versione nudo integrale. Interpellato in proposito Bolle ha riconosciuto che è impossibile ignorare un certo imbarazzo, anche perchè si tratta in assoluto del primo nudo della sua carriera, e neanche in foto il ballerino è mai apparso in un nudo frontale. Come lui stesso ha dichiarato "sarà un momento forte, ma non fine a se stesso". La speranza del ballerino, più che comprensibile, è che il pubblico apprezzi più lo spettacolo nella sua totalità e la sua interpretazione, piuttosto che la nudità di per sè, che è comunque funzionale alla rappresentazione.

Nell'intervista a Chi Bolle si è anche sbottonato sulla sua vita privata e sentimentale e ha ammesso candidamente di non essere innamorato e di non avere di fatto nè il tempo nè il modo di avere una relazione stabile. I motivi? Ovviamente il fatto che è assolutamente concentrato sulla carriera e che è un inguaribile egocentrico. In compenso è consapevole di aver rinunciato all'amore (almeno per il momento) per una buona causa: sta concentrando tutte le sue energie sul suo lavoro, e sta realizzando i suoi sogni.

bolle_nudo_1

Tra le sue storie passate l'unica nota è quella con Beatrice Carbone, ballerina anche lei. Nulla di più facile del resto: una storia con chi appartiene al proprio ambiente. Bolle ha poi assicurato che mai e poi mai avrebbe una storia con una fan, più che per snobismo, per il fatto che non sarebbe mai convinto di avere davanti una persona che nutra vero interesse per lui piuttosto che attrazione per il personaggio.

Fonte: Leggo.it