• Controllo utente in corso...
NAVIGA IL SITO

Lettera: "Staccarsi da qualcuno per seguire i sogni"

Lettera: "Staccarsi da qualcuno per seguire i sogni"

di Emanuela _Cerri 21 aprile 2004
La lettera della settimana
la redazione di Girlpower riceve e pubblica
 
 

E' arrivata la primavera: proviamo a vedere cosa succedera' nel nostro futuro
... non dobbiamo programmare. noi, non siamo delle macchine siamo degli
uomini e delle donne che vivono ogni momento ogni attimo ma... cosa
succede???

cosa succedera' in questo frangente di tempo, no non bisogna elencare ma
inevitabilmente ci pensi e ci ripensi ed e' un pensiero fisso che ti
assilla...

primo fra tutti... tornare in italia, dopo un anno passato lontano dalla madre patria dovro' ritornare... alle dure condizioni di vita, legata ad una flebo... che porta il nome di <<libri>>.

e allora cominciero' a dimenticare la neve francese, le risate di un gruppo di amici completamente brillo, che non parla nessuna lingua precisa, ma si scambiano parole indefinite . ci si chiede cos'e' francese, italiano, spagnolo... erasmus...

il ricordo di un capodanno festeggiato il 30 di novembre sotto la pioggia torrenziale ed un magnifico paesaggio ai piedi della vierge...

wow e' gia' tutto lontano... tutti sono andati o meglio altri sono rimasti. chi e' rimasto rimpiange i lontani e i lontani??? boh???tra questi lontani ci sono anche io...

io che ancora non realizzo di essere partita, di non essere piu tornata...tornata dove a casa? quale casa?
no, sono una vagabonda io senza casa...con la francia negli occhi e l'america davanti...

non so ancora cosa e' successo in francia, nn ho ancora realizzato di esserci stata... sembra che abbia vissuto tutto in sogno...lontano...non ci sono tracce in me... ma forse solo per ora.la francia e' stata surclassata forse???

avrei dovuto aspettare un po prima di ripartire... ma le emozioni che si hanno... le paure le ansie i pianti di addio e' un brivido inspiegabile.e' poi c'e' lui, sempre pronto a dire ciao... un sorriso.hai visto? riparti dice lui...

vai e' la tua vita

un sorriso... amaro
ciao gli dico.
l'abbandono
e poi poi ricomincia tutto...
la vita senza mete e senza niente.
non conosci nessuno, non hai una casa.
e' allora fai uscire la forza nascosta in te...
il coraggio... la paura.... la paura.

adesso ritorno in italia con una paura diversa...viaggero' ancora...????avro di nuovo paura di ricostruire tutto...
poi penso e mi sento morire...penso ad un futuro che potrebbe andare...male o bene ??? dove
sono punti di vista...

sai cosa vuol dire continuare a viaggiare cosi? mi dico

non avere famiglia, perdere quella persona che ogni volta ti accompagna al'aereoporto e ti saluta con il suo sorriso... quel sorriso che ti accompagna sempre nei tuoi viaggi, che ti fa star bene quando la vita non va come dovrebbe andare... quel sorriso

e allora penso che quel sorriso e' l'unica cosa importante della mia vita forse... quel sorriso rimarra' sempre in me...non voglio andare via dal sorriso che mi fa addormentare la sera.quel sorriso e' mio mi appartiene, nessuno puo appropriarsene nessuno.

mai i miei sogni??? i miei viaggi???
la mia vita da itinerante, senza meta, in cerca di esperienze nuove??? su svegliati... era solo un brutto sogno... puoi avere tutto tutto quello che vuoi...i tuoi sogni e il sorriso
i sogni il sorriso e l'abbraccio voglio solo questo della vita...vi sembra poco e sopratutto non caro???
vi sbagliate...strappare un sorriso ad una persona che viene abbandonato non e' facilee' come togliere l'oro piu prezioso ad l'avaro

un abbraccio???
cos'e' un abbraccio se non l'atto della suprema fusione tra 2 persone l'essere una cosa sola per un istante. per un istante essere una sola mente, un solo essere... non e'perdre la propria identita' e' farsi carico anche
dell'identita' della persona abbracciata. essere una sola cosa con l'altro.

i sogni??? provate ad immaginarvi senza sogni... quale sarebbe lo scopo della vostra vita... mia mamma dice sempre che una persona senza sogni e' una persona
morta ed e' vero.

il viaggio in Usa continua ma presto arrivero' alla fine faro' il resoconto ed otterro' una scala di ++++++++
e poi poi tornero' alla vita reale, dove continuero' a sognare e avro' un sorriso reale al mio fianco

Qualcuna/o ha qualche altro consiglio da darle o un esperienza simile da raccontare?
Per i primi potete lasciarli nei commenti qui sotto, per le vostre storie scriveteci a love@girlpower.it
e le vedrete pubblicate Leggi le frasi più romantiche gratis per te solo su Girlpower

 
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

4
Commenti

monikalien87 giovedì, 2 settembre 2004

...

Perchè non portare il sorriso reale che hai al tuo fianco nei tuoi sogni??
Si puo?

n° 2
Aly mercoledì, 21 aprile 2004

bellissimo

l'articolo è bellissimo... ho quasi le lacrime agli occhi... mi ha fatto ricordare il socrates in spagna 2 anni fa... solo 15 giorni, ma 15 giorni da sogno! li ricordo anch'io gli abbracci, i saluti e le lacrime di chi nn avresti mai + rivisto,prima di salire sul pullman che ci avrebbe portati all'aeroporto x tornare in italia. un sogno che mi ha fatto innamorare della spagna e che ha creato il sogno successivo: tornarci con l'erasmus! spero di realizzarlo presto...

n° 1
Elena lunedì, 26 aprile 2004

Re: bellissimo

Grazie per quest'articolo.
Io probabilmente l'anno prossimo andrò in erasmus in germania ed è il mio sogno da quando avevo 17 anni.
ovviamente mi faccio sempre mille paranoie "ma se poi non sarà bello come avevo sognato...se poi cio' che attendo da tre anni sfumerà così?"
Ho ancora questa paura ma il tuo articolo mi ha risollevata tantissimo,mi fa continuare a sognare sempre di più.

io mercoledì, 28 aprile 2004

Re: bellissimo

> Grazie per quest'articolo.
> Io probabilmente l'anno prossimo andrò in erasmus
> in germania ed è il mio sogno da quando avevo 17
> anni.
> ovviamente mi faccio sempre mille paranoie "ma se
> poi non sarà bello come avevo sognato...se poi cio'
> che attendo da tre anni sfumerà così?"
> Ho ancora questa paura ma il tuo articolo mi ha
> risollevata tantissimo,mi fa continuare a sognare
> sempre di più.

i ricordi ritornano, quel sorriso, i sogni che si avverano e i sogni frantumati per sempre... spero di ricominciare a sognare, ma ormai chi ci crede più?

Chiudi
Aggiungi un commento a Lettera: "Staccarsi da qualcuno per seguire i sogni"...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori