strip1-amore
1 5

Fai la Pushing Girl e lo conquisterai!

Oggi il modello di donna che piace alle donne (e per mancanza di presa di posizione) agli uomini è la Pushing Girl

Altro che età dell'acquario, yoga e relax.
Oggi il modello di donna che piace alle donne (e per mancanza di presa di posizione) agli uomini è la Pushing Girl. Basta vedere le eroine montate ad hoc da sceneggiatori e registi, non ultime le serie TV di una certa importanza di share.
Da Lost a Heroes, da Desperate Housewife a qualunque esempio di Hilton galeotta o Britney spelacchiata, la donna che piace (e sa di piacere), ultimo modello di trend e sofisticazione - è la donna con un dilaniato passato alle spalle. E' quella ragazzaccia, con un sottofondo di muscoli abbastanza femminili per essere considerate curve, su cui vai a sbattere girato l'angolo, e che ti guarda con lo sguardo frettoloso si chi ha appena rapinato una banca. Probabilmente in fuga da una serie di revolverate calibro dodici.
Sicuramente proprio il tipo di donna che mentre ti bacia, ti sussurra a mezze labbra: "Io non sono una donna, sono un problema."
Toc.
Ecco il rumore dell'ultimo pezzettino di cuore che rimane all'uomo davanti a voi, prima di sciogliersi completamente.
Datevi da fare.

Mettete via ogni pregiudizio e imparate a svitare un tubo, cambiare una ruota e aggiustare una tapparella. Tutto naturalmente con la stessa classe e con cui vestite uno scollo profondo e dodici centimetri di tacchi. Opportunamente messi da parte per far cadere la mascella del vostro uomo mentre gli salvate la vita, togliendolo dalla traiettoria precisa di una macchina in fiamme. Nessun problema, se non avete la vita così complicata. Infatti il segreto sta nel farlo credere.

Prima mossa: Chi sono io, a piccole dosi
- Frequentate - possibilmente senza dirlo - una palestra di arti marziali, un corso per caldaista e aggiustate in un secondo il suo scaldabagno. Se comincia a guardarvi come se foste un alieno lasciate cadere un laconico: " ... cose della mia vita precedente." Certo non crederà alla reincarnazione, ma sicuramente comincerà a tartassarvi di domande

Passate alla seconda fase: Non voglio parlare di me
Girate la posta e rilanciate facendolo parlare. Con i dovuti modi e tempi ricorrete al vecchissimo trucco di rispondere alle sue domande solo con delle domande. Costruite un personaggio verosimile, inutile parlare di battaglie sulle stelle con la spada al neon di Star Wars. Siete donne complicate, non pazze scappate da una casa di cura

Fase tre: Forse posso fermarmi, ma solo per un po'
Indugiate. Prendetevi del tempo, interrompendo di colpo il bacio sotto casa per guardalo con gli occhi un cerbiatto silenzioso e impaurito; fate una pausa con il cellulare staccato per almeno due ore al giorno, sospendete di colpo una raffica di sms. Create interruzioni ad hoc e dopo, solo dopo un'ora di insistenza, lasciatevi uscire un: "Sai ero da mia nonna... è tutto così complicato..."
Dramma che collega Nonna ad Impedimenti vitali? Funziona.

Ma tutto questo per cosa? Parliamoci chiaro, per il semplice, vetusto, sogno di fargli perdere la testa.
Vedo sguardi accigliati e perplessità nei vostri occhi di lettrici ancora convinte che la sincerità nel rapporto stia alla base di ogni sana relazione. Si, è vero, ma non all'inizio.
Mettete uno start che significa Avventura e Mistero e ogni ragazzo sulla faccia della terra cresciuto con il mito di un supereroe ci cadrà come una pera cotta. E il motivo è semplice, quanto costa diventare un SuperUomo? Fatica, impegno e sacrificio. Siete voi quello che lui avrebbe voluto essere. Semplice, no?
Avete ragione, forse non funzionerà. Ma voi, ci avete mai provato?