gpt skin_web-amore-0
gpt strip1_generica-amore
gpt strip1_gpt-amore-0
1 5

Come gestire un fidanzato più piccolo

/pictures/2017/04/04/come-gestire-un-fidanzato-piu-piccolo-3818211743[1000]x[418]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-amore

Ci sono pro e contro nell'avere un fidanzato più piccolo. Scopriamoli tutti e confrontiamo le nostre esperienze: ecco un po' di consigli per voi

Fidanzato più piccolo: come comportarsi

Quando si pensa al fidanzato dei propri sogni, lo si immagina sempre più grande o, al massimo, coetaneo, ma nella realtà, può anche capitare di innamorarsi di un ragazzo più piccolo. Questo accade perché l’amore va oltre l’anno di nascita e l’attrazione fisica non dipende dall’età che uno ha. Resta il fatto che avere un fidanzato più piccolo ha vantaggi e svantaggi che è bene conoscere prima di fare le proprie scelte.

Innamorarsi di un ragazzo più piccolo

Forse è successo perché hai la sindrome della crocerossina, forse perché sei solita frequentare ambienti con ragazzi più giovani o, più semplicemente, è successo perché doveva succedere, perché, a prescindere dall’età, era lui il fidanzato che aspettavi da tempo ed ora ti ritrovi a stare con un ragazzo più piccolo. Cosa fare? Ovviamente non dovrai farti in alcun modo influenzare dall’età, non dovrai mai trattarlo come un bambino e porti come una mamma, ma trattarlo come un tuo pari, altrimenti la vostra relazione finirà per arrivare presto al capolinea. Avere un ragazzo più piccolo di te, soprattutto se la differenza è abbastanza importante (non parliamo di 1 o 2 anni), ha pro e contro che ti sveliamo di seguito.

Mi vergogno del mio fidanzato: cosa fare?

Avere un fidanzato più piccolo: vantaggi

Avere un ragazzo più piccolo di te, solitamente significa avere al tuo fianco una persona energica, piena di vita e ricca di iniziativa. Un fidanzato più giovane - almeno in teoria - è sempre pronto a fare le 3 di notte, ad a organizzare un viaggio all'ultimo minuto e a vivere la vita con leggerezza e spontaneità, è il partner ideale se hai voglia di una storia leggera e divertente, che ti faccia sentire le farfalle nello stomaco. Avere un ragazzo più piccolo di te, spesso, vuol dire anche avere una vita sessuale piuttosto attiva e creativa che non ti annoia mai, significa avere a fianco un ragazzo che ti riempirà di sorprese, che ti lancerà sempre in nuove e inaspettate avventure. Se anche tu sei ancora molto giovane e non hai alcuna intenzione di avere una storia stabile, impegnandoti in modo serio, sicuramente un fidanzato più giovane e pieno di voglia di divertirsi e farti divertire è quello che ti ci vuole.

Le cose più belle dell'essere fidanzati

Avere un fidanzato più giovane: svantaggi

D’altra parte, però, avere un fidanzato più piccolo ha anche i suoi contro: ci porta inevitabilmente ad interpretare il ruolo della "donna matura", quando invece spesso e volentieri vorremmo essere noi ad essere accudite e protette e non il contrario. Senza contare che un ragazzo più piccolo ha probabilmente priorità diverse dalle nostre, studi ancora da finire, lavoro ancora da scegliere e nessuna intenzione di pensare a cose serie come convivenza o simile (anche se non è detto che sia quello che anche tu vuoi). Se nei tuoi sogni c’è l’idea di mettere le basi per una famiglia, se vorresti costruire qualcosa di speciale con il tuo fidanzato, pensa bene alla differenza d’età prima di fare alcune scelte. Di certo questi problemi sono meno evidenti se la differenza di età è minima, ma se ad esempio parliamo di qualche annetto in più (ad esempio 5 anni) è probabile che stiate attraversando due fasi completamente diverse. Ad esempio se lui è ancora al liceo e tu all'università, oppure se tu lavori mentre lui ancora studia, se lui vive con i genitori, mentre tu hai al massimo delle coinquiline, c'è una grande probabilità che le divergenze si palesino presto. Potrebbe succedere che due mondi e due vite così diverse non riescano mai a incontrarsi veramente. Di certo il discorso cambia se lui - nonostante la sua giovane età - è particolarmente sveglio e "avanti" rispetto ai suoi coetanei, cosa che magari ha fatto si che tu lo scegliessi come fidanzato. In quel caso vedrai che troverete con naturalezza tanti punti di incontro, a prescindere dall'età.

Quando lei è più grande di lui

Si dice che le donne siano sempre un passo avanti rispetto agli uomini, sin da piccole: parlano prima, camminano prima, sono più brave a scuola e più costanti nello sport. Forse, proprio per questo, capita di storcere la bocca quando sentiamo che in una coppia lei è più grande di lui. Ora che questa situazione è toccata a te, però, sei passata dall’altra parte e puoi capire alla perfezione che, quando Cupido scocca la sua freccia, l’età conta poco o niente. È vero anche, però, che a volte la differenza d’età, seppur sostanziale, è impercettibile, che in una coppia due ragazzi possono sembrare fatti l’uno per l’altra, pur avendo uno 20 e l’altra 30 anni e questo ci conferma, ancora una volta, che l’età non può essere un ostacolo all’amore, almeno in alcune situazioni.

Avere un fidanzato brutto:vantaggi

Lui è più piccolo di 10 anni

Stai all'erta, però, perché oggigiorno, sono sempre di più i ragazzi giovani che vanno alla ricerca delle donne mature (così le chiamano loro), quelle con esperienza, che hanno già avuto molte storie, che sono economicamente autonome, che non devono rendere conto a mamma e a papà. Quando un ragazzo molto più piccolo di te cerca di sedurti perché ha degli interessi e, magari, ci riesce anche, stai attenta, perché uscire da una situazione del genere è molto più scomodo che non entrarci proprio.

Come non dipendere dal tuo fidanzato

Avere una storia con un ragazzo più piccolo

Ovviamente, fare di tutta l’erba un fascio è sbagliato, perché ci sono coppie che, nonostante la differenza d’età (di 10, ma anche di 15-20 anni), si amano per tutta la vita. Ci sono ragazzi molto giovani già maturi e pronti alla convivenza ed altri vicino ai 40 anni che ancora vivono con mamma e papà e che non hanno alcuna intenzione di fare i grandi. Come ti abbiamo già consigliato prima, dunque, non lasciarti influenzare dall’anno di nascita della persona che ti ha colpito dritto al cuore. Piuttosto prenditi il tuo tempo per conosceroa, analizza i suoi atteggiamenti, il suo carattere a prescindere dall’età anagrafica, e cerca di capire con molta calma se davvero è la persona che fa per te. Non farti influenzare, neanche da quello che gli altri potrebbero pensare vedendoti con un ragazzo più piccolo di te, ma ragiona con la tua testa e con il tuo cuore. Metti tutto sul piano della bilancia e poi prendi con calma la tua decisione.

gpt native-middle-foglia-amore

gpt native-bottom-foglia-amore
gpt inread-amore-0
gpt skin_mobile-amore-0