gpt skin_web-amore-0
gpt strip1_generica-amore
gpt strip1_gpt-amore-0
1 5

Cosa proviamo quando sentiamo parlare di un ex?

/pictures/2017/09/25/cosa-proviamo-quando-sentiamo-parlare-di-un-ex-2776057842[458]x[192]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-amore

E' quasi impossibile restare indifferenti nel sentire parlare di un nostro ex con cui non siamo rimasti in contatto... ecco cosa si prova in questi casi

Cosa si prova quando si sente perlare di ex?

Se la storia è durata a lungo, è quasi impossibile restare indifferenti nel sentire parlare di un nostro ex con cui non siamo rimasti in contatto, anche se non proviamo più nulla per lui e non desideriamo tornarci insieme.

Ma quali sono le sensazioni più tipiche?

Confusione

Fa effetto sapere che un ragazzo con cui per mesi o anni abbiamo condiviso quasi tutto e siamo stati intimi, ora sia per noi un perfetto sconosciuto. Non sappiamo più nulla di lui, cosa fa ogni giorno, quali sono i suoi gusti, in che modo è cambiato. Sembra proprio che il “noi” sia sparito nel nulla: una sensazione strana.

Curiosità

Per quanto la storia per noi sia morta e sepolta, è improbabile non provare nemmeno un pizzico di curiosità nei confronti della vita di una persona che per un periodo ci è stata così vicina. La pura e semplice curiosità è peraltro una delle sensazioni più semplici e ingenue che si possono provare in questa situazione, perché ce ne sono altre molto meno edificanti…

La competizione

Poniamo che il nostro ex abbia fatto molta più strada di noi: magari nel campo dello studio, del lavoro, oppure perché ha una relazione fissa mentre noi non abbiamo più avuto nulla di serio dopo di lui. E’ possibile in questi casi provare una punta di invidia, o viceversa di soddisfazione se siamo noi le “vincenti” ed è stato lui a lasciarci.

Gelosia

Per lo stesso motivo, un po’ di gelosia nei confronti della nuova persona che gli sta accanto non deve necessariamente preoccuparci: non significa che per lui proviamo ancora dei sentimenti o che la nostra storia sia in qualche modo aperta. 

E’ solo che ora lui ama un’altra, forse anche più di noi, e sicuramente non siamo più “l’amore della sua vita” come ci definiva un tempo. C’è un motivo per cui le persone non dovrebbero mai mettersi con gli ex delle amiche…

La felicità

Mentre la parte più debole e insicura di noi stesse prova tutte queste emozioni poco nobili, un’altra parte, quella più matura e autentica, prova invece felicità nel sapere che  per una persona che ha fatto parte della nostra vita, e a cui in un modo o nell’altro vorremo sempre bene, le cose stanno funzionando.

La tristezza

Ma un po’ di malinconia non può che far capolino, come sempre quando una persona con cui siamo state bene (anche se per i motivi sbagliati) se ne è andata: abbiamo perso qualcosa, e il fatto che non ci importi di farlo tornare non compensa appieno questa sensazione di vuoto.

Lui chiede di noi?

Infine, un pizzico di vanità femminile: se la persona che ci parla del nostro ex è un’amica fidata, difficile resistere alla tentazione di porre la fatidica domanda. Pensa ancora a noi? Come vede il nostro rapporto? Ci ricorda con affetto o solo come un errore di gioventù?

E voi cosa pensate quando sentite parlare di un ex?

gpt native-bottom-foglia-amore
gpt inread-amore-0
gpt skin_mobile-amore-0