1 5

Come baciare: il primo bacio e tutti gli altri

Una guida su come baciare per chi è alle prime armi con l'atto amoroso più bello e più intimo

Come baciare un ragazzo - Il bacio viene considerato come l'anticamera dell'amore. Il primo bacio è il più importante, perché da esso si capisce se c'è davvero del feeling con il chi stiamo baciando e se la storia che sta iniziando diventerà passione oppure o no. Si mescolano gli odori, le sensazioni e il contatto diventa subito intimo. Inutile negarlo: chi non sa baciare (o se quel modo di baciare non attira il partner) avrà fallito il primo appello e, probabilmente, non riuscirà ad arrivare al secondo appuntamento.
Il bacio rappresenta per la coppia, il primo importante momento di contatto intimo. Ecco che questo semplice atto diventa il fulcro del futuro rapporto: il primo bacio, meglio se "perfetto", non si scorda facilmente. Il bacio, per il nostro cervello, è come un terremoto. 
Come dare il primo bacio: guida al bacio perfetto
Secondo Patrick Keeley, sessuologo americano, "questo succede perché esiste un canale energetico che collega il labbro superiore ai nostri genitali". "Con un bacio lungo e appassionato le donne provano eccitazione a livello clitorideo, mentre agli uomini la medesima sensazione procura un’erezione"

Le origini

Molto tempo fa, Freud riconobbe che il seno della madre prepara al bacio dell'amante, poi ci si sono messi anche i vari antropologi, affermando che, all'origine del bacio erotico, c'è il nutrimento bocca a bocca, metodo che gli antichi greci usavano per allevare i bambini e che viene praticato ancora oggi da alcune popolazioni. In pratica il bacio è una poppata. Non sarà troppo romantico, ma rende l'idea. Infatti, gli atti del succhiare e del toccare con la lingua tipici dell'allattamento al seno e, seppure con le debite differenze, dell'allattamento al biberon, sono essenzialmente gli stessi che vengono compiuti per baciare. Il bacio è anche un finto nutrire l'altra persona: è offrire ai denti dell'altro parti morbide e vulnerabili di se stessi, come le labbra e la lingua, sapendo che non corrono rischi. Almeno nella maggior parte dei casi...
Primo appuntamento, guida al bacio
 

Il primo bacio:

facile no? Si, dopo averlo dato... Per prima cosa non avventatevi sulla bocca come se fosse un bignè. Comiciate a baciare leggermente le zone del viso in prossimità delle labbra.... Mordicchiare può essere un variante che rompe la monotonia, ma ricordate che non sono due bistecche al sangue. Accarezzate con le vostre labbra quelle dell'altro/a, e sfiorate il viso delicatamente, non affrettate le cose. Bisogna attendere che labbra si dischiudano, non forzate gli eventi e fate delle pause. E' il modo migliore per apprezzare davvero un bacio, soprattutto se si tratta del primo. Una volta per tutte: non esiste il bacio standard, è un gioco tra i due, un rincorrersi, fuggire, abbracciarsi...
Amore al primo bacio
 

Non deve mai essere una prova di forza

Non pensate solo a voi stessi, anzi cercate di scoprire cosa piace di più all'altro... Non pensate a quello che potrebbe succedere dopo. Concentratevi solo sulla delizia di quel bacio, sulle vostre labbra. E' bene isolarsi mentalmente da ciò che avete intorno. In quell'istante dovrebbe esistere niente altro che voi e l'altra persona. Baciare con gli occhi chiusi o aperti? Chiusi senza dubbio! E' il modo migliore per apprezzare il bacio e "vedere" le sensazioni ed i colori che fa provare!

Come baciare

Cosa non fare:
  • evitate di tirare fuori la lingua prima che le vostre labbra si siano incontrate e saldate con le sue (bacio a lucertola)
  • evitate di baciarla/o con rapidi movimenti di lingua del tipo "dentro-fuori", non è bello pensare di essere baciati da un lama
  • un altro pessimo modo di baciare e' quando la lingua rovista nella bocca dell'altro come fosse in cerca di qualcosa da stanare
Come cominciare un bacio: 
  • mentre vi guardate negli occhi, avvicinate lentamente le vostre labbra a quelle dell'altro/a fino a toccarle, per poi ritrarvi un attimo e reincontrale ancora, e cosi' via per alcuni secondi, una sequenza di baci casti e ravvicinati a preludio del bacio che seguira'
  • e' molto importante come si abbraccia mentre si sta baciando (rivolto soprattutto ai maschietti) : lentamente ma con fermezza, il vostro braccio destro puo' indifferentemente cingere la sua vita (bacio sensuale) o le sue spalle (bacio tenero), in alternativa la vostra mano destra puo' essere (lentamente) infilata tra i suoi capelli all'altezza della nuca (bacio passionale). La mano sinistra può accarezzare dolcemente il suo viso conducendolo verso di voi.
10 tipi di bacio
Per lui: Le mani contribuiscono ad accrescere l'eccitazione del momento, ma ...evitate di rovistare sotto i vestiti di lei! Se non sapete dove tenere le mani tenetele in tasca! :-)

Come terminare un bacio: 

  • senza parlare (così evitate di dire stupidaggini), staccate le vostre labbra e guardatela/o negli occhi, riavvicinate le vostre labbra sino a sfiorare le sue e ritraetevi nuovamente, fissatela/o negli occhi per qualche istante e poi... un altro bacio e così via...

Vari baci: 

  • Collo: è uno dei classici, ma sicuramente il più usato, provoca bellissimi brividi lungo la schiena... e poi dal collo è un attimo arrivare al seno!
  • Seno: oltre a essere erotico, è anche molto stimolante ed eccitante, piacevole ed emozionale.
  • Viso: talmente piccolo che a volte si può nascondere nelle mani del partner, è un vero ricettacolo di piacere. Si può partire dagli occhi, baciando lievemente le palpebre, dove la pelle è più sottile e sensibile, fino ad arrivare alle tempie, alle radici dei capelli e ai lobi delle orecchie: un universo da esplorare.
  • Piedi: negli ultimi anni questa parte del corpo, prima poco e mal considerata, è balzata in testa nella classifica dei feticisti ma anche di molte persone che pensano che tutto il corpo sia rappresentato sulla pianta dei piedi. S'inizia con un lieve tocco della mano, per poi avvicinarsi con la bocca, dal bacio all’alluce, si arriverà sempre più su: caviglia, polpaccio, ginocchio, coscia, fino ad arrivare proprio lì...

Regole (di civiltà) per baci perfetti 

  1. Denti puliti e alito fresco: prima regola. Quindi eserciti di spazzolini, dentifrici al superfluoro, mentine e gomme da masticare. Anche l'alimentazione influisce sull'alito... quindi se pensate di dover baciare niente matriciana!
  2. Curate le labbra. Se sono screpolate usate dei prodotti per ammorbidirle tipo burro cacao o altro. Meglio applicare questi prodotti parecchio tempo prima di baciare. Rossetto o no? Non è indispensabile dai.... anzi a molti ragazzi il sapore del rossetto da fastidio, molto meglio un leggero lucidalabbra
  3. Igiene personale: sembra scontato, però meglio parlarne lo stesso. I cattivi odori rimangono molto impressi, più di quelli buoni. Quindi se non volete che la vostra esperienza termini ancora prima di cominciare... Lavatevi!
  4. Capelli: durante il bacio c'è un contatto diretto con la testa ed i capelli. E' importante che siano puliti, morbidi e profumati. Lacca e gel sono nemici di un buon bacio. Trovarsi con le mani appiccicate non è tanto piacevole!

Baci, baci, baci, di tutti i tipi, con tutte le varianti e qualche curiosità

  • Il bacio alla francese: è un bacio con la bocca aperta, e generalmente prevede il contatto tra le lingue. Il più intimo.
  • Il bacio eschimese: un bacio affettuoso che si i pratica strofinando le punte dei nasi dei due partner.
  • Il succhiotto: un bacio talmente profondo che lascia un marchio sulla pelle. Lo si effettua appoggiando le labbra sulla pelle e succhiando profondamente (attenzione, può essere doloroso!).
  • Il bacio della farfalla: si pratica con gli occhi, "spazzolando" le ciglia del partner. L'effetto è una sensazione di solletico, come quella che si prova quando una farfalla sbatte le sue ali sulla pelle.
  • Il bacio a distanza: uno dei partner si bacia la mano, poi la distende e vi soffia sopra in direzione dell'altro, "spedendo" il bacio. Il secondo lo "acchiappa" e se lo mette in tasca. Platonico.
 
  • L'accarezzante: mentre le vostre labbra sfiorano il collo e le labbra del partner, le vostre dita accarezzano delicatamente il corpo, senza tirar fuori gli artigli però...
  • Ad occhi aperti: per chi non si lascia mai cogliere di sorpresa. magari non andrà mai incontro a delusioni ma forse non conoscerà mai la vera passione.
  • Democratico e affettuoso: di chi non fa discriminazioni. Tutti ricevono da lui/lei un bacio sulla guancia: zii, bambini, amici, amanti, ex amanti, ecc.. Amate sentirvi vicino agli altri in modo democratico e disarmante. Peccato che non sia nulla di veramente sentito.
  • Il bacio di Giuda: è quello del tradimento.
  • L'ultimo bacio: può essere uno qualsiasi dei precedenti. Ma per l'ultima volta. A voi decidere se è peggio questo o il bacio di Giuda